Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

“PROTAGONISTE DELL’ARTE”, IN MOSTRA OPERE DI DONNE

UN'ESPOSIZIONE DEI LAVORI DELLA COMPIANTA SIMONA CAMPITELLI

L’Amministrazione comunale di Portoferraio vuol fare della giornata dell’8 marzo, dedicata alle donne, un momento di riflessione sulla condizione femminile e sulle politiche attivate affinché le pari opportunità non siano solo delle parole ma si trasformino in azioni concrete”, dichiara Cosetta Pellegrini, assessore alla Pubblica istruzione,alle Politiche, sociali e della famiglia.

Perciò organizza un’esposizione delle opere delle pittrici della collezione Foresiana, conservate principalmente nei depositi del De Laugier, dal titolo “Protagoniste dell’arte”. Opere di donne della Pinacoteca Foresiana e l’artista contemporanea Simona Campitelli.

La mostra rappresenta anche un percorso ideale delle tappe della libertà di espressione femminile, delle fasi che la donna ha dovuto attraversare prima di potersi esprimere liberamente anche nell’arte. E il confronto fra pittrici del passato e una pittrice contemporanea, come Simona Campitelli (1972-2002), prematuramente scomparsa, sembra quasi voler chiudere un cerchio ideale, per portarci nell’attualità in cui, almeno qui, nel contesto in cui viviamo, l’arte non è più un’attività proibita per le donne.

Questa idea di valorizzazione dei dipinti, realizzati principalmente da donne nei secoli scorsi, è nata in modo curioso, proprio attraverso una donna, Gloria Peria, dalla sua frequentazione, per motivi di lavoro, dei luoghi in cui queste opere sono conservate, perché Gloria da diversi anni si occupa dell’organizzazione degli Archivi Storici Comunali elbani. La mostra sarà accessibile gratuitamente e aperta dall’8 al 22 marzo dalle ore 16 alle 18, a cura di gruppi di volontariato femminile. Inoltre potranno essere devolute offerte a favore della fondazione Umberto Veronesi per la ricerca e la cura dei tumori femminili.

Sabato 8 marzo alle ore 16, è previsto, sempre presso il De Laugier, un concerto in omaggio alle donne, seguito da un piccolo rinfresco, offerti dalla filarmonica Pietri. Seguirà alle ore 17 l’inaugurazione delle Mostra. L’ingresso è libero.