Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

IL BELLINI TORNATO IN LINEA OGGI, BARCHE RECUPERATE

OGGI ULTIME PROVE IN MARE, RIPRISTINATA LA LINEA A/3. SI LAVORA AL RIPRISTINO DEI PONTILI E ANCHE DEI CORPI MORTI IN VISTA DELLA STAGIONE

IL BELLINI TORNATO IN LINEA OGGI, BARCHE RECUPERATE

Quelle che vedete nell’immagine è una delle due barche da pesca affondate a Porto Azzurro sabato sera dalla motonave Bellini della Toremar. La “Andrea” dei fratelli Formante e la “Alessandra” di Giovanni Maggio. Le due imbarcazioni sono state recuperate lunedì pomeriggio e messe a disposizione dei periti assicurativi, mentre la terza barca affondata – quella degli ormeggiatori – è custodita in altra sede per ulteriori accertamenti.

Ieri pomeriggio, alla presenza del sindaco Maurizio Papi e del suo vice Angelo Banfi, sono iniziate le operazioni di recupero del pontile galleggiante di proprietà della società D’Alarcon – partecipata del Comune di Porto Azzurro – che gestisce la parte dell’approdo turistico danneggiata dal traghetto fuori controllo. Dopo essere stato completamente rimosso il pontile sarà in parte revisionato e in parte sostituito dalla ditta costruttrice. Dovranno essere anche riposizionati i corpi morti del pontile stesso, anch’essi spostati e rovesciati dalla trazione dell’ancora del Bellini. Il tutto, nel giro di pochi giorni, anche in previsione dell’imminente inizio della stagione diportistica.

Intanto si sono conclusi gli accertamenti e le ispezioni a bordo della motonave Bellini: nel pomeriggio il traghetto Toremar ha mollato gli ormeggi per effettuare delle prove di manovra in mare, e già da oggi (mercledì) – con il rilascio del nulla-osta del Rina – riprende la navigazione sulla linea Piombino – Rio Marina–Porto Azzurro.