LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

“LA NOSTRA POSIZIONE SUL PROGETTO E’ COERENTE”

IL SINDACO DI PORTOFERRAIO RIVENDICA: SIAMO STATI GLI UNICI CONTRARI, E CI SONO STATI DEI MIGLIORAMENTI. VENERDI 26 UN INCONTRO PUBBLICO

"LA NOSTRA POSIZIONE SUL PROGETTO E' COERENTE"

“La nostra posizione è chiara da tempo: nel 2004, unico Comune, ci siamo opposti al tipo di progetto di elettrodotto. Coerentemente ci stiamo muovendo, e sembra che la situazione abbia degli sviluppi migliorativi”.
Il sindaco di Portoferraio, Roberto Peria, rivendica coerenza e utilità della posizione sull’elettrodotto, che secondo questi sviluppi dovrebbe essere interrato per un tratto ulteriore.
Un risultato che non è sufficiente per il comitato anti-tralicci (vedi sopra).
“Anche su questa importante questione- dice Peria – ho incontrato diversi cittadini, singoli e organizzati. Valuto positivamente la nascita di comitati, dal primo (“Nessuno tocchi Ercole”) che ha raccolto oltre 1300 firme contro la proposta di elettrodotto, al più recente (“Valle di Lazzaro per l’Elba”). “Ho pensato – annuncia Peria -all’utilità anche di un incontro pubblico in cui dare ulteriori informazioni, ascoltare i cittadini e dare a questi ultimi la possibilità di confrontarsi fra loro”.
Un incontro che è stato convocato per venerdì 26 aprile alle 21 all’auditorium del centro culturale De Laugier.