Quantcast
FURTI AD AUTO 2000, SGOMINATA UNA BANDA DI MOLDAVI - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

FURTI AD AUTO 2000, SGOMINATA UNA BANDA DI MOLDAVI

UNO DEI QUATTRO GIOVANI AVEVA GIA' LAVORATO NEL SALONE DI MARANDINO. RITROVATI IN UN APPARTAMENTO RADIO E CERCHIONI PER MIGLIAIA DI EURO, DENUNCIATO PER FAVOREGGIAMENTO IL PROPRIETARIO

FURTI AD AUTO 2000, SGOMINATA UNA BANDA DI MOLDAVI

I Carabinieri hanno sgominato una banda criminale composta da quattro moldavi che hanno messo a segno diversi furti nel salone Auto 2000, sotto sequestro da ottobre per l’operazione Marata.
Le persone coinvolte sono un trentenne residente e sottoposto a obbligo di dimora a Capoliveri, un ventottenne immigrato irregolare e pluripregiudicato. Gli altri due sono un ventenne e un venticinquenne, ancora irreperibile, che faceva da basista, dato che aveva lavorato in passato in quell’autosalone.
La refurtiva è stata trovata, dai Carabinieri del Norm e della stazione cittadina, nel garage di un appartamento di Portoferraio. Dentro un’auto è stato trovato materiale per diverse migliaia di euro (tergicristalli, cerchi in lega, radio, ecc.). Dentro la macchina è stata trovata anche una piccola quantità di sostanze stupefacenti.
Il proprietario dell’appartamento è stato denunciato per favoreggiamento della permanenza clandestina di stranieri sul territorio nazionale
Ai 4 moldavi – denunciati alla procura della Repubblica di Livorno – sono stati contestati i reati di ricettazione in concorso continuativo, oltre alla violazione dei sigilli dell’area sottoposta a sequestro. La loro posizione al momento è al vaglio del magistrato, che potrebbe decidere ulteriori provvedimenti, legati soprattutto ai precedenti penali, al possesso di droga ed alla loro posizione nei confronti delle normative che regolano l’immigrazione.