Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

IL 30 APRILE TERMINE PER LA RIDUZIONE DELLA TIA

SONO AGEVOLATE LE UTENZE DOMESTICHE CHE USANO IL TRITARIFIUTI

IL 30 APRILE TERMINE PER LA RIDUZIONE DELLA TIA

Dopo l’entrata in vigore delle modifiche del regolamento per l’applicazione della Tia (Tariffa di igiene urbana) per la gestione dei rifiuti urbani approvato nel consiglio comunale del 2 aprile, l’Elbana Servizi Ambientali fa sapere che le utenze non domestiche, entro il 30 aprile, devono produrre la documentazione di avvenuto smaltimento in proprio dei rifiuti speciali, per ottenere la riduzione del pagamento. Chi avesse i requisiti, e non avesse ancora provveduto a chiedere la riduzione può presentare la richiesta comunque entro il 30 aprile allegando la documentazione di avvenuto smaltimento. Dal 2006, chiunque dimostri il mancato utilizzo dell’immobile è comunque tenuto al pagamento della quota fissa della tariffa. Per regolarizzare tali posizioni i cittadini possono recarsi presso gli uffici Esa. Dal 2007, inoltre, la tariffa è ridotta se la distanza fra la proprietà privata ed il più vicino punto di raccolta supera 500 metri.
Per le utenze domestiche che eseguono il compostaggio è prevista una riduzione come per coloro che utilizzano un dissipatore (tritarifiuti). Una volta presentata, l’istanza ha valore finchè sussistono le condizioni dichiarate. Per poter usufruire delle riduzioni per l’anno corrente occorre presentare richiesta ad Esa entra 31 luglio 2007.