Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

LE QUESTIONI DEL PARCO IN CONSIGLIO PROVINCIALE

QUATTRO INTERPELLANZE E INTERROGAZIONI, ANCHE SU AREE MARINE E QUALITA' RIVOLTE A KUTUFA’ DAI BANCHI DELLA SUA STESSA MAGGIORANZA

LE QUESTIONI DEL PARCO IN CONSIGLIO PROVINCIALE

Un consiglio provinciale che parlerà molto dei problemi dell’Elba, quello previsto per giovedì 12 aprile a Livorno, a Palazzo Granducale. A fronte di due sole proposte di delibera, ben 3 mozioni e 8 fra interrogazioni e interpellanze – alcune delle quali addirittura della maggioranza che appoggia il presidente Kutufà – sulle questioni che riguardano il Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano.
La prima è un’interrogazione presentata dal consigliere elbano della Margherita Pierulivo, e ha per oggetto i “divieti in zona 1 nell’ambito del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano”.
Lo stesso Pierulivo – insieme ai colleghi del gruppo della Margherita Graziani e Di Bonito – fa seguire sulla questione parco altre tre interpellanze: la prima è una “valutazione della validità del modello di Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano”, la seconda riguarda le “misure di incentivazione nell’ambito del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano”, e la terza la “certificazione di qualità nell’ambito del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano”.
Un’altra mozione che arriva dai banchi della maggioranza è stata presentata dal consigliere elbano dello Sdi Pier Luigi Petri, e ha per oggetto le “sedute all’Elba della Commissione medica per il rinnovo della patente di guida a disabili”.
Un’interpellanza, infine, è stata presentata dai consiglieri Fuligni e Baldacci (rispettivamente di Forza Italia e An) avente per oggetto il “Posizionamento di autovelox lungo le strade provinciali”: evidente il riferimento – anche in quest’ultimo caso – alla situazione dell’isola d’Elba.