Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

IL CORO INGLESE FA TAPPA A MARCIANA MARINA

THE GOTHERINGTON SINGERS L'11 APRILE AL PALAZZO DEI CONGRESSI

IL CORO INGLESE FA TAPPA A MARCIANA MARINA

Marciana Marina è un paese molto conosciuto a Cheltenham, in Inghilterra. L’anno scorso, infatti, ad agosto, la compagnia inglese “The Costwold Savoyards” durante una tournée in Italia ha presentato all’Isola d’Elba un concerto di operetta eseguendo brani di Gilbert & Sullivan.
Hanno trovato un’accoglienza calorosa, la località è stato particolarmente apprezzata e così hanno sparso la voce e quest’anno, ad aprile, un altro gruppo inglese proveniente sempre da quella zona dell’Inghilterra, presenterà gratuitamente un concerto presso la sala congressi.
Il gruppo formato da circa 40 donne si chiama “The Gotherington Singers”. Nel quarantesimo anniversario della formazione del coro, le cantanti hanno deciso di promuovere una tournée all’Isola d’Elba, dove, tra l’altro, si esibiranno a Marciana Marina il giorno mercoledì 11 aprile alle ore 21 presso la sala congressi, con ingresso gratuito.
Il coro, accompagnato dalla pianista Pauline Gearey, è diretto da Margaret Crompton, fondatrice e direttore musicale dei Gotherington Singers dal 1967, laureata al Royal Manchester College of Music, membro dell’Association of British Musical Directors e membro del Competitive Music Festival di Cheltenham.
Tra i successi del coro vanno menzionati il Choir of the Day al Sainsbury’s Choir della Gara dell’anno, la prestigiosa Gold Cup al Competitive Festival di Cheltenham e le tournée internazionali a Malta, Jersey, Spagna, Italia, Bavaria e Moravia. Lo scorso anno il coro dei Gotherington Singers ha preso parte al concerto Thora Hird Memorial Fund a St. Martin in the Field, a Londra, che vedeva come ospite d’onore Sophie, contessa di Wessex.
Di vario tipo la musica e i brani presentati: si va dalla musica leggera a quella popolare inglese, fino alla musica sacra e classica.
Carol e Jim Abraham, una simpatica coppia di inglesi residenti a Redinoce, fa da tramite e organizza i concerti all’Elba. Un modo per mantenere i legami con la madre patria, favorire gli scambi culturali e rendere omaggio alla numerosa comunità di lingua inglese presente in pianta stabile all’isola d’Elba ed in particolar modo a Marciana Marina.