Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

TELESOCCORSO PER UN’ANZIANA SIGNORA DI CAVO

GLI ADDETTI: "ANCORA UNA VOLTA IL SERVIZIO SI E' DIMOSTRATO UTILE"

TELESOCCORSO PER UN'ANZIANA SIGNORA DI CAVO

La chiamata è arrivata da Cavo, dove una signora di 94 anni si è sentita male nella sua abitazione: una crisi respiratoria e movimenti discontinui che hanno messo in attenzione la badante russa che proprio in quel momento la assisteva per l’ora di pranzo.
La ragazza si è molto preoccupata, vedendo la signora che non rispondeva alle sue chiamate. “Non sapendo a chi rivolgersi ha premuto il pulsante salvavita del telesoccorso, collegandosi con noi”, dicono dalla centrale di Porto Azzurro.
Gli operatori, in viva voce con la ragazza si sono accorti subito della gravità del caso, comunicando al 118 di Livorno i sintomi della signora, e mettendo in allarme la Pubblica Assistenza-Croce Azzurra di Cavo che ha inviato sul posto una sua ambulanza.
I volontari della Pubblica assistenza di Cavo, viste le condizioni non stabili della paziente, hanno richiesto il rendez-vous al Padreterno di Rio nell’Elba, con un’ambulanza medica della Croce Verde, che ha trasportato il dottor Brunini per una migliore assistenza. Poi la corsa al Pronto soccorso di Portoferraio, per lasciare la paziente che segnava comunque una costante ripresa.
”Il servizio Elba Telesoccorso ancora una volta si è dimostrato utile per rispondere alle richieste socio-sanitarie di queste persone anziane” commentano gli addetti della Pubblica Assistenza, impegnati in una vertenza con gli enti locali e l’Asl per il finanziamento dell’attività.