Quantcast
AUMENTI, L'ORDINE DEL GIORNO APPROVATO IN CONSIGLIO - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

AUMENTI, L’ORDINE DEL GIORNO APPROVATO IN CONSIGLIO

MISURE PENALIZZANTI ANCHE SU TARGHE E DIRITTO DI PRENOTAZIONE

AUMENTI, L'ORDINE DEL GIORNO APPROVATO IN CONSIGLIO

Questo è il testo dell’ordine del giorno contro il caro-traghetti che – come anticipato ieri – è stato approvato all’unanimità dal Consiglio comunale:

Il Consiglio comunale di Portoferraio, riunito nella seduta del 2 aprile 2007

PRESO ATTO CHE:
le compagnie di navigazione Toremar e Moby Lines hanno aumentato, proprio in questi giorni, in maniera consistente il costo dei biglietti per il trasporto di passeggeri ed automezzi;

tale aumento incide negativamente sulla complessiva competitività turistica del nostro territorio e comunque va ad inficiare i rapporti economici già definiti fra operatori turistici locali ed agenzie esterne e visitatori;

PRESO ALTRESI’ ATTO:
che la società Toremar ha introdotto misure particolarmente penalizzanti nell’emissione dei biglietti, quali biglietto non valido oltre 30 gg. dall’emissione, indicazione del numero di targa e pagamento del diritto di prenotazione anche il giorno precedente l’emissione;

E S P R I M E
la propria contrarietà alle misure tariffarie e gestionali introdotte, anche in relazione alle caratteristiche di Toremar, società a capitale pubblico, e

D A’ M A N D A T O
al sindaco di intervenire presso la conferenza dei sindaci al fine di contattare unitamente la Comunità Montana dell’Arcipelago Toscano, la Provincia di Livorno, la Regione Toscana, il Ministero dei Trasporti affinché si attivino nei confronti della società Toremar per annullare il diritto di prenotazione per le auto residenti, l’obbligo di dichiarazione della targa per le auto residenti e per rendere i biglietti residenti relativi all’anno solare in corso sempre validi per la traversata da e per l’Elba, nonché per definire, per entrambe le compagnie, anche attraverso il criterio della continuità territoriale, piani tariffari equi, sostenibili e non penalizzanti quali quelli attuali per tutte le isole dell’Arcipelago; di trasmettere il presente ordine del giorno agli altri comuni elbani, alla Comunità Montana, alla Provincia, alla Regione, al ministero dei Trasporti, agli organi di stampa.