LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

SEQUESTRATO UN CANTIERE EDILE A STRACCOLIGNO

INIZIATIVA DELLA GUARDIA DI FINANZA, CHIESTA LA CONVALIDA

SEQUESTRATO UN CANTIERE EDILE A STRACCOLIGNO

Su iniziativa degli uomini della compagnia della Guardia di Finanza di Portoferraio, è stato sequestrato ieri un cantiere edile a Capoliveri, lungo la strada che porta alla località di Straccoligno.
I lavori sono stati sospesi dagli uomini delle Fiamme Gialle, in attesa della convalida di sequestro da parte del magistrato della Procura della Repubblica Livorno, competente per oggetto.
I lavori riguardano un’abitazione, per la quale era stato richiesto l’ampliamento e la traslazione del corpo di fabbrica esistente, concesso in prima istanza al proprietario dell’immobile – residente – ai sensi delle Norme Tecniche di Attuazione della Legge Regionale 64 del 1995 .
Pare che il sequestro si sia reso necessario perchè le opere in corso di realizzazione non erano corrispondenti a quelle previste nel progetto. Inoltre pare che fosse stata chiesta una variante in corso d’opera, senza però aspettare il parere dell’Ufficio Tecnico comunale. Si tratterebbe, insomma, di opere abusive poiché non corrispondenti a quelle concessionate, e autorizzate dal Comune di Capoliveri.