Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

“LE ISOLE ECOLOGICHE IN CONDIZIONI IMBARAZZANTI”

LANDI E DINI DENUNCIANO PROBLEMI IGIENICI, ESTETICI E FUNZIONALI, E RICORDANO AL SINDACO DI CAMPO CHE LA TASSA SUI RIFIUTI E' RADOPPIATA

"LE ISOLE ECOLOGICHE IN CONDIZIONI IMBARAZZANTI"

“Le isole ecologiche a scomparsa per la raccolta dei rifiuti solidi urbani a Marina di Campo, sono in una situazione veramente imbarazzante dal punto di vista dell’igiene, dell’estetica, della sicurezza e soprattutto della funzionalità”.
Marco Landi e Alessandro Dini, consiglieri del gruppo “La voglia di fare il coraggio di cambiare” (che ha perso Gianni Baldetti) scrivono al sindaco di Campo per denunciare la condizioni delle isole a scomparsa del paese, in particolare quelle situati all’imbocco di piazza dei Granatieri, una condizione che arebbe “particolarmente peggiorata negli ultimi mesi”.
“Considerato che l’Amministrazione comunale si è prevalentemente preoccupata di raddoppiare la tassa sulla raccolta dei rifiuti, con grave esborso economico da parte della popolazione tutta”, Landi chiede al sindaco “quali azioni intenda intraprendere, per rimettere in funzione le strutture, che in tali condizioni rappresentano un disservizio, un serio pericolo per la pubblica incolumità e un’immagine negativa della nostra comunità, nell’imminenza della Pasqua e dell’inizio della stagione turistica”.