LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

LE FIAMME GIALLE ONORANO L’EROE FRANCESCO MAZZEI

GIORNATA DI FESTA PER LA GUARDIA DI FINANZA, CELEBRAZIONE DELLA PASQUA CON IL VESCOCO. POI LA SFIDA CON LA NAZIONALE RELIGIOSI

LE FIAMME GIALLE ONORANO L’EROE FRANCESCO MAZZEI

Il 21 marzo è una giornata di festa per la Guardia di Finanza dell’Elba. Una serie di manifestazioni sono previste a Portoferraio in occasione della tradizionale celebrazione del precetto pasquale.
Domani mattina, alle ore 10.30, nella chiesa del SS. Sacramento, monsignor Giovanni Santucci, vescovo di Massa Marittima, e il cappellano militare di Livorno, Padre Gabriele celebreranno una messa alla quale parteciperanno i finanzieri in servizio ed in congedo di Portoferraio.

Ma ci sarà anche una partita di calcetto tra la nazionale religiosi, composta da preti e frati, capitanata da padre Leonardo, e alcuni componenti della locale Compagnia della Guardia di Finanza.
L’evento sarà preceduto dal deposito di una corona presso la Caserma Teseo Tesei: ai piedi della lapide dedicata alla memoria del brigadiere medaglia d’argento al valor militare Francesco Mazzei, elbano di Marciana. Una cerimonia a cui parteciperanno anche le figlie del sottufficiale. L’alta onorificenza alla memoria è stata tributata con la seguente motivazione: “Comandante di dragamine fatto segno a ripetuti attacchi di aereo nemico, si sostituiva volontariamente al puntatore di una mitragliera ammalato ed iniziava una intensa reazione di fuoco contro il veicolo attaccante. Con sereno coraggio e cosciente ardimento proseguiva animosamente nel serrato duello, finchè, colpito al petto da una raffica di mitraglia, si abbatteva esanime sull’arma ancora puntata contro il nemico. Acque di Pozzallo 21 Agosto 1941”.
La Guardia di Finanza – come ha documentato recentemente Tele Tirreno Elba con un servizio – ha già intitolato al militare una nave che si è fermata all’ancora nella Darsena Medicea di Portoferraio durante una crociera addestrativa.