Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

CORALE SAN GAETANO, L’EMOZIONE DI SAN PIETRO

LA SCHOLA CANTORUM DI CAMPO HA AVUTO L'ONORE DI ACCOMPAGNARE LA MESSA CELEBRATA DA ANGELO COMASTRI NELLA BASILICA VATICANA

CORALE SAN GAETANO, L'EMOZIONE DI SAN PIETRO

Deve’essere stata una grande emozione, per i componenti della Schola Cantorum “San Gaetano”, accompagnati all’organo da Matilde Galli e Laura Martorella, esibirsi nella basilica di San Pietro, a Roma, il tempio mondiale della Cristianità. Il coro di Marina di Campo ha avuto il privilegio di accompagnare la messa celebrata da monsignor Angelo Comastri, che è stato vescovo della Diocesi di Massa Marittima e Piombino, e oggi è vicario di Papa Benedetto XVI (e proprio ieri festeggiava il 40° anno di sacerdozio). Ma il momento più toccante, per il 38 componenti della corale, e per i gli oltre settanta amici e parenti che li accompagnavano, è stato probabilmente il saluto del Papa, durante l’Angelus. La Schola Cantorum è arrivata a Roma alla fine di una piccola tourné che l’ha portata ad Anagni (città che ha dato i natali a ben quattro papi) dove è stato suggellato un concerto-gemellaggio con la corale dell’Accademia Bonifaciana, nell’Auditorium storico.
Grande soddisfazione per Giorgio Giusti, presidente dell’associazione della scuola di canto campese, per il maestro Corrado Nesi e per Antonio Mazzei, direttore della Banca dell’Elba e componente del coro, che ha tenuto e curato i contatti in Vaticano per l’organizzazione dell’evento, che è stato sponsorizzato da Banca dell’Elba, Nocentini Group, Mvd e TeletirrenoElba, ed il Comune di Campo nell’Elba .