Quantcast
Lettere: "DOLORE E RABBIA PER LA NOTIZIA SU PAOLO" - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

Lettere: “DOLORE E RABBIA PER LA NOTIZIA SU PAOLO”

"INDEGNO QUEL TITOLO SULLE ARMI, CITI ERA PERSONA SEMPLICE E MITE"

Lettere: "DOLORE E RABBIA PER LA NOTIZIA SU PAOLO"

Stamani sono andato al funerale di Paolo Citi, il nostro concittadino che purtroppo ha perso la vita in Moldavia. Finalmente la salma ha raggiunto la sua dimora al cimitero dei “Bianchi”.
Gli amici della Filarmonica Pietri erano presenti e hanno intonato per lui una marcia funebre. Il suono degli strumenti ha dato alla cerimonia una atmosfera più struggente.
L’amore più lungo della sua vita, la musica, ha accompagnato quest’uomo semplice e mite fino alla fine.
Fra i presenti però, oltre alla tristezza che avvolge tutti quando si accompagna un amico, serpeggiava anche una certa rabbia. Con una locandina indegna di un giornale era stato scritto a caratteri cubitali che: “Pistole erano state trovate a casa di Paolo” volendo far credere chissà che.
Gli amici e i conoscenti di Paolo, sdegnati, hanno immediatamente contattato la sede locale del giornale più letto all’Elba, e la risposta a giustificazione è stata che le locandine non vengono fatte qui, ma in continente. Ma perché qualcuno faccia la locandina in continente sarà necessario che la notizia da qui parta. O fuori sono dei veggenti?
Molte persone che conoscevano Paolo sapevano che teneva armi in casa, tanto più che svolgeva il lavoro di guardia giurata, e proprio perché persona affidabile gli era stato rilasciato regolare porto d’armi.
Se nel giornale non c’è la capacità di scrivere sulle locandine, forse è meglio che si continuino ad annunciare i centinaia di posti di lavoro che ogni settimana sono disponibili.
Se le notizione invece sono per vendere una cinquantina di giornali in più allora siamo a un livello davvero basso. Non c’è motivo di gettare in modo ingiustificato e di speculare sulle disgrazie altrui, inventando malaffari dove non ci sono.

Riccardo Nurra