LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

MARATA, LA FINANZA DISSEQUESTRA ALCUNE AUTO

SONO VEICOLI IN CONTO VENDITA DELLE DUE CONCESSIONARIE DI MARANDINO, PER I QUALI E' STATO NOMINATO UN AMMINISTRATORE

MARATA, LA FINANZA DISSEQUESTRA ALCUNE AUTO

Si sfoltisce in questi giorni il parco macchine sequestrato dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Firenze in occasione dell’Operazione Marata.
Le Fiamme Gialle stanno infatti provvedendo a riconsegnare ai legittimi proprietari alcune delle quasi 300 auto che erano nella disponibilità delle concessionarie Elba 2000 e E.M.Motors, intorno alle quali gravitava un giro di usura ed estorsioni portato alla luce dall’operazione Marata.
Il tribunale aveva provveduto a nominare un amministratore per questi veicoli, che
erano giacenti in conto vendita nell’area degli Orti o in quella della Casaccia, oltre ad altri circolanti al momento dell’operazione ma comunque sequestrati dalla Finanza in quanto collegati all’attività delle concessionarie.
La gestione di questa delicata fase connessa alle indagini è stata affidata alla compagnia della Guardia di Finanza di Portoferraio.