Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

SPORTMAN TV, LA FESTA DELL’ELBA CHE AMA LO SPORT

IL VELOCISTA FRANCESCO MIGLIOR ATLETA, FRA LE SQUADRE VINCONO LE RAGAZZE DEL CANOTTAGGIO DI MARCIANA MARINA. MIGLIOR EVENTO IL “MEMORIAL YUBA”. IL CONI: "E' EMERSO LO SPORT DEL TERRITORIO"

SPORTMAN TV, LA FESTA DELL'ELBA CHE AMA LO SPORT

Di fronte ad una sala della Provincia gremita di sportivi e di autorità di tutta l’isola si è celebrata sabato a Portoferraio la quinta edizione del Premio Sportman TV, manifestazione ideata dal Tele Tirreno Elba per permiare i migliori atleti ed eventi sportivi dell’isola.
I numeri della manifestazione, da quest’anno affiancata dal Coni e dall’Associazione nazionale Veterani dello Sport, parlano di qualità: fra i nominati, segnalati anche attraverso oltre 3000 preferenze espresse sul sito Tirreno Elba News, ben cinque campioni italiani, una atleta professionista e due probabili olimpici.
“Non c’era la pretesa di un vero e proprio censimento dello sport elbano – ha sottolineato Giovanna Orlandi, fiduciaria del Coni per l’Isola d’Elba – ma a parte un paio di casi come la pallavolo e il nuoto, la pratica sportiva del territorio è emersa al completo dalle nominations”.
Fra gli atleti, premiato il velocista portoferraiese Francesco Costa, campione italiano under 23 in carica sui 200 metri piani, che ha prevalso sul podista Massimo Russo, sull’altro velocista Andrea Cignoni e sul velista Giovanni Segnini.
Fra le squadre, il riconoscimento è andato – fra l’entusiasmo dei numerosi supporter al seguito – all’equipaggio femminile del Circolo della Vela di Marciana Marina, campione italiano di canottaggio a sedile fisso, precedendo gli altri tricolori – gli juniores – di Porto Azzurro e l’Elba 2000 Capoliveri per il calcio.
Per quanto riguarda gli eventi, il Premio Sportman 2006 è stato assegnato al Memorial Yuba di Rugby, che ha preceduto il Rallye Elba storico, la Locman Cup di Vela e i Campionati italiani di Canottaggio che si sono svolti a Porto Azzurro. A tutti i premiati la tv locale ha dedicato un filmato, sottolineato ogni volta dall’approvazione e dall’entusiasmo del numerosissimo pubblico presente.
Un premio speciale, voluto dall’Associazione nazionale Veterani dello Sport, è stato dedicato a chi insegna la pratica sportiva: “Vivere e insegnare lo sport”, questa l’esatta dicitura del riconoscimento consegnato nell’occasione all’allenatore dell’Elba Rugby Leonardo Ceccherelli.
A conclusione della manifestazione il rappresentante provinciale del Coni Claudio Bianchi ha espresso apprezzamento per l’idea del premio, auspicando per il 2007 un ancor maggiore supporto istituzionale nei confronti degli organizzatori. A conferire continuità all’iniziativa lo stesso Claudio Bianchi ha portato le prime due “nominations” del 2007: si tratta di due giovanissime cicliste, Alessia Bulleri, classe 1993 di marciana Marina, e Elisabetta Massei, classe 1992, di Chiessi. Le due ragazze elbane, infatti, sono state convocate nella rappresentativa regionale Toscana di Mountain Bike.