LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

MANIFESTAZIONE CONTRO IL CARBONE A TOR DEL SALE

MOBILITAZIONE DI LEGAMBIENTE. BERSANI: UN PO' CI SERVE. IL REFERENDUM

MANIFESTAZIONE CONTRO IL CARBONE A TOR DEL SALE

Anche a Piombino (alle 16 in piazza Cappelletti) domani si manifesterà contro le centrali a Carbone, e dunque contro la centrale di Tor del Sale.
La mobilitazione è organizzata da Legambiente, per protestare contro la riconversione a carbone delle centrali termoelettriche, attualmente a olio combustibile. La scelta di inserire anche il carbone nel mix delle fonti per la produzione di energia è voluta dal governo, nell’ottica di differenziare le fonti stesse e porre un tetto all’utilizzo del metano.

Il 25 gennaio 1987 si tenne un referendum popolare sul progetto di carbone per la centrale Enel. Venti i comuni chiamati ad esprimersi, oltre alla Val di Cornia anche le Colline Metallifere e l’Isola d’Elba: per il carbone fu una bocciatura senza appello, con l’80% dei no.

“Dobbiamo avere quel tanto di carbone per stare dietro alle innovazioni tecnologiche – ha detto oggi il ministro delle Attività Produttive, Bersani – noi non possiamo fare con il carbone quello che abbiamo fatto con il nucleare: non credo che dobbiamo andare a carbone, ma dobbiamo stare all’altezza delle nuove tecnologie per un carbone tendenzialmente pulito, e averne quel tanto che ci consente di stare dietro l’innovazione tecnologica”.