Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

PAROLE E MUSICA DAI LUOGHI DELLA MEMORIA

STAMANI I SEI RAGAZZI ELBANI DI RITORNO DAL VIAGGIO AD AUSCHWITZ HANNO CONDIVISO CON GLI ALTRI LA LORO COMMOVENTE ESPERIENZA

PAROLE E MUSICA DAI LUOGHI DELLA MEMORIA

La musica e le parole. Il racconto di chi ha visto, e non vuole dimenticare, insieme a quello di chi è andato oggi a vedere, sessant’anni dopo, e ne è rimasto colpito in maniera indelebile. Il racconto dell’esperienza dei ragazzi elbani in visita ad Auschwitz ha scritto oggi un’altra pagina importante della Giornata della Memoria.
Sono intervenuti gli assessori Palmieri e Marotti (che come insegnante ha accompagnato i ragazzi nel loro viaggio), e i docenti delle scuole medie e superiori. Protagonisti sono stati i ragazzi. L’attenzione con cui ragazzi della terza media hanno ascoltato le testimonianze dei sei studenti che hanno visitato Auschwitz sul “Treno della Memoria” della Regione Toscana ne è la testimonianza più importante.
Più di qualche lacrima ha solcato il viso di chi ha ascoltato i racconti di Serena, Vincenzo, Giulia, Samuele, Serena e Federico.
Le parole, e poi la musica, quella di Musicanto Elba, che ha colpito davvero al cuore e regalato emozioni importanti. Per non dimenticare.

f.c.