LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

TRENO DELLA MEMORIA, REPORTAGE DA AUSCHWITZ

I SEI RAGAZZI DELL'ISIS FORESI DI PORTOFERRAIO RACCONTANO LA LORO ESPERIENZA A FIANCO DI SETTECENTO STUDENTI NEI LUOGHI DELLA SHOAH

TRENO DELLA MEMORIA, REPORTAGE DA AUSCHWITZ

Un pezzo di Elba in questo momento si trova in Polonia per ricordare
il 62imo anniversario della liberazione del campo di sterminio di
Auschwitz. “Stiamo partecipando al Treno del Memoria – ci hanno raccontato gli studenti dell’Isis Foresi di Portoferraio – un viaggio organizzato dalla Regione Toscana, in collaborazione con le Province. Dopo un viaggio di oltre venti ore, ieri abbiamo visitato il campo di Birkenau, luogo-simbolo della Shoah”.
“Un momento particolarmente toccante – raccontano ancora i ragazzi – e’ stata la commemorazione al monumento all’olocausto. Settecento toscani, quasi tutti studenti, si sono incontrati con i giovani lombardi, piemontesi e pugliesi. Un ideale abbraccio tra la neve e i resti della disumanità. Centinaia di torce hanno illuminato il tardo pomeriggio, emanando un fumo diverso da quello del passato, un fumo che esprime, questa volta,
speranza per un futuro diverso, di rispetto, di libertà e di pace. In serata – continua il racconto dei ragazzi – la nostra riflessione è continuata, con la musica e le parole
di Moni Ovadia. Ora siamo in partenza da Cracovia: ci rechiamo ad
Auschwitz, dove visiteremo il Museo. Nel pomeriggio, invece, di nuovo a Cracovia per incontrare i testimoni e continuare, così, loro e anche noi, la memoria di cio’ che è stato”.