Quantcast
"IL GOVERNO ELIMINA LE PICCOLE GIUNTE, LA COMUNITA' MONTANA AVRA' 9 ASSESSORI", CONTRARIA LA MINORANZA - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

“IL GOVERNO ELIMINA LE PICCOLE GIUNTE, LA COMUNITA’ MONTANA AVRA’ 9 ASSESSORI”, CONTRARIA LA MINORANZA

I CONSIGLIERI DELLA CDL: "ALLARGAMENTO FUORI LUGO, LA FINANZIARIA IMPONE TASSE AI CITTADINI E TAGLI AI PICCOLI ENTI, AI CUI ASSESSORI VANNO SOLO 200 EURO". CHIARI: "PERCHE' NON FANNO POSTO GLI ELBANI?"

"IL GOVERNO ELIMINA LE PICCOLE GIUNTE, LA COMUNITA' MONTANA AVRA' 9 ASSESSORI", CONTRARIA LA MINORANZA

La Comunità Montana ha deliberato ieri l’allargamento della giunta esecutiva e dell’assemble a due nuovi membri ciascuno.
L’allargamento è previsto dallo statuto e motivato dall’integrazione nell’ente, del comune di Isola del Giglio.
Con la consigliera riese Pina Giannullo, il gruppo di minoranza – presente ieri con i consiglieri Chiari, Landi, Martorella,Torino, Gattoli – si è detto “nettamente contrario”, non all’aumento dei consiglieri (“è logico che ogni comune abbia i suoi rappresentanti in seno all’assemblea”), ma degli assessori sì: “Non ne conosciamo al momento ancora i nomi – ha premesso la consigliera – quindi è ancora più chiaro che la nostra posizione non è personale contro nessuno”.

“Chiediamo di sospendere, di rinviare, di soprassedere alla nomina dei due assessori – ha detto la Giannullo – anche alla luce di quello che sta succedendo in questi giorni e in attesa dei provvedimenti definitivi che il governo prenderà verso gli enti locali. Il governo ha impostato una Finanziaria che colpisce i cittadini con l’aggravio delle tasse, e colpisce con pesantissimi tagli gli enti locali (le contestazioni dei sindaci delle grandi città sono sotto gli occhi di tutti e hanno colpito per la durezza dei loro interventi). Un disegno di legge da collegare alla Finanziaria prevede addirittura di eliminare le giunte nei comuni sotto i 3 mila abitanti, tutto all’insegna del risparmio. Anche qui: i giornali riportano le reazioni di rabbia e sconcerto dei sindaci di piccoli comuni, reazioni che condividiamo perfettamente”.

“Mentre si parla – ha spiegato la consigliera dell’Udc – di eliminare tutte le giunte dei piccoli comuni (formate da assessori retribuiti con 200 euro), un ente come la Comunità Montana decide di aumentare i suoi non pochi amministratori portando al numero di nove gli assessori, la cui retribuzione è nell’ordine di dieci volte tanto.

“Senza inutile demagogia – ha concluso la minoranza – riteniamo inopportuna, fuori posto, fuori tempo, fuori luogo, la nomina di questi altri due assessori. Chiediamo anche di rinviarla ad altro tempo, anche per non dare ragione a chi, come il neopresidente Tozzi, parla di enti che servono solo a distribuire poltrone, e a chi non può certo capire l’approvazione di questo punto che comporta un aggravio pesante per le finanze”.

“Se è giusto far posto ai consiglieri del Giglio e di Capraia – ha aggiunto Novaro Chiari – due assessori dell’Elba potrebbero cedere il loro posto, dal momento che 9 assessori sono un’enormità”.