Quantcast
TOZZI, TANELLI: "LA NOMINA? NON CREDO SI TORNI INDIETRO, LUI RESTA UNA SPERANZA PER IL PARCO" - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

TOZZI, TANELLI: “LA NOMINA? NON CREDO SI TORNI INDIETRO, LUI RESTA UNA SPERANZA PER IL PARCO”

"NON CREDO ABBIA DETTO QUELLE COSE, QUANTOMAI CRITICABILI"

TOZZI, TANELLI: "LA NOMINA? NON CREDO SI TORNI INDIETRO, LUI RESTA UNA SPERANZA PER IL PARCO"

Non crede che il putiferio scatenatosi ieri possa pregiudicare la nomina del professor Tozzi al Parco, ma invoca “chiarimenti, incontri, umiltà”. Giuseppe Tanelli lo conosce bene Mario Tozzi, non tanto perché è il suo unico predecessore come presidente del Pnat, ma perché sono colleghi, entrambi geologi, studiosi della terra. Uno a Firenze l’altro a Roma. Lo conosce e lo stima, e la stima viene subito fuori: “Non credo che abbia detto quelle cose, credo siano state mal interpretate”. Il giornalista ha confermato tutto.. “Se le avesse dette sarebbero quantomai criticabili. Però la smentita, anzi le precisazioni, mi sono parse incisive”. Ci saranno ripercussioni sulla nomina? “Ragionevolmente credo di no, arrivati a questo punto, anche se aumentano i problemi di una nomina che ha pagato errori di metodo”. “Tozzi resta una speranza per questo Parco, dopo cinque anni di degrado. Una speranza”