Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

“ANGEL”, EMOZIONI NEL RICORDO DI PAPA WOITJLA

UNA SERATA DEDICATA ALLA MEMORIA DI GIOVANNI PAOLO II – MOLTI I PROTAGONISTI DELLO SPETTACOLO PATROCINATO FRA GLI ALTRI DA TTE

"ANGEL", EMOZIONI NEL RICORDO DI PAPA WOITJLA

Una serata da brivido: possiamo definirla tale quella offerta ieri sera al Duomo di Portoferraio dallo spettacolo “Angel”, un vero e proprio musical con il comune denominatore della figura, della personalità e del messaggio di Papa Giovanni Paolo II.
Lo spettacolo ideato e prodotto da Giampiero Turco può essere considerato un contenitore artistico “in divenire”, visto che questa esperienza, iniziata a Roma nello scorso giugno, è destinata a continuare e ad aprirsi ad altre nuove ed importanti collaborazioni.
L’evento di Portoferraio si è basato su due “tracks” musicali, Angel appunto, una “ballad” scritta da Jimi Hendrix, e “Ave Maria”, composta da Renato Zero, con il cantautore romano che è apparso in video a motivare la sua presenza e a raccontare l’esperienza che lo ha spinto a scrivere questa canzone.
I Papafriens, poi, hanno trasmesso al pubblico una serie di emozioni che hanno travolto letteralmente i numerosi spettatori presenti. A Portoferraio rispetto alla “prima” dello spettacolo c’erano nuovi protagonisti, tra cui Francesca Bellucci, pianista e composititrice italo-paraguajana che ha spiegato la vera origine dei kambacua dedicando a loro un brano, eseguito coppia con la piccola Sara Mazzantini, che è stato uno dei momenti momenti magici dell’evento.
Vera e propria rivelazione della serata, quasi impressionante vista la sua età – soli 11 anni – la piccola Sara, giovane artista livornese, è apparsa come un vero e proprio angelo dalla voce potente ed espressiva.
Padrona di casa la cantante portoferraiese Cristina Cioni, che ha ricordato l’importanza nella sua vita del Duomo di Portoferraio: il matrimonio dei genitori, presenti nelle prime file, i suoi sacramenti cattolici, la sua infanzia e la sua presenza a tutt’oggi nella navata laterale sinistra come modella – protagonista nella magnifica opera ad olio del suo compagno pittore Luciano Regoli. Alla sua voce, cornice sonora di grande effetto, si sono unite le armonie vocali dei Chattanooga, un impareggiabile quartetto vocale napoletano, supportato dai ritmi del grande percussionista partenopeo Giovanni Imparato.
La serata ha originato un contributo donato alla Caritas di Portoferraio dalle molte persone che hanno seguito con entusiasmo lo spettacolo, e che potranno rivederne alcune delle immagini nel dvd ricevuto in omaggio, relativo alla “prima” di Angel che si è tenuta a Roma, in Trastevere. Fra i partners dell’iniziativa anche Tele Tirreno Elba, che trasmetterà nei prossimo giorni uno special dedicato all’evento.