Quantcast
INAUGURATO IL NUOVO PANIFICIO–PASTICCERIA DEL GRUPPO NOCENTINI - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

INAUGURATO IL NUOVO PANIFICIO–PASTICCERIA DEL GRUPPO NOCENTINI

UNA NUOVA AZIENDA SI AGGIUNGE A QUELLE GIA ESISTENTI- PRODURRA’ (NON SOLO PER L’ELBA) PANE ARTIGIANALE CON MACCHINE INDUSTRIALI

INAUGURATO IL NUOVO PANIFICIO–PASTICCERIA DEL GRUPPO NOCENTINI

Un progetto che risale a molti anni fa’ quello portato a termine oggi dal “Gruppo Nocentini”. Un panificio – pasticceria che produce prodotti artigianali con le tecnologie industriali. Un impegno economico e di lavoro non indifferente in un momento non proprio felice per l’economia non solo elbana. Un ritorno alle origini, infatti, il panificio è stata la prima delle attivita’ poi nate sotto l’egida del Gruppo. Quello inaugurato oggi è un impianto che produce fino a 250 quintali di pane al giorno, prodotti freschi e congelati, destinati all’isola d’Elba ma non solo, infatti, grazie alle sinergie con Conad, della quale Tiziano Nocentini è membro del consiglio d’amministrazione, i prodotti sfornati nel nuovo panificio, verranno “esportati” in alcuni supermercati di Firenze e Grosseto.
Alle 10 di questa mattina don Giorgio Mattera, parrocco della parrocchia di San Giuseppe, ha benedetto la nuova attivita’ del gruppo. Il taglio del nastro è toccato al piu’ anziano della famiglia, Silvano Nocentini, fondatore del primo panificio della famiglia.
L’anziano capostipite ha spiegato la differenza che esiste nel produrre pane oggi, con quella dei suoi tempi, ovvero la fine degli anni cinquanta. Per Silvano Nocentini, “il tocco dell’uomo è fondamentale per fare del buon pane, perché l’impasto è come una bella donna va toccato”.
“Oggi ogni cosa deve essere fatta con professionalita’ e competenza, i clienti sono molto esigenti, quest’attivita’ è nata per soddisfare al meglio le richieste di chi gia’ si serve da noi ma anche di coloro che lo vorranno fare in futuro”, ha infine commentato il general manager del gruppo, Tiziano Nocentini.