Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

SCUOLE AL VIA : IL SALUTO DI MONICA GIUNTINI

PER L’APERTURA DEL NUOVO ANNO SCOLASTICO, LA VICE PRESIDENTE E ASSESSORE PROVINCIALE ALL’ISTRUZIONE, MONICA GIUNTINI, RIVOLGE UN SALUTO AGLI STUDENTI E AGLI OPERATORI DEL MONDO DELLA SCUOLA.

SCUOLE AL VIA : IL SALUTO DI MONICA GIUNTINI

“Nell’imminenza dell’apertura del nuovo anno scolastico, rivolgo un saluto a tutto il mondo della scuola con l’augurio che inizi nel migliore dei modi, certa che insegnanti e studenti, così come le altre componenti del mondo della scuola, sapranno affrontare con entusiasmo e voglia di far bene anche questo anno di lavoro e di studio.
Il nuovo anno scolastico si apre, ancora una volta, sotto il segno dell’incertezza. La riforma scolastica, nella parte che riguarda le scuole superiori di secondo grado, non è ancora stata approvata in via definitiva dal Governo, e molte questioni di grande importanza sono tutt’ora da chiarire, in particolar modo l’inevitabile perdita di unitarietà del sistema di istruzione, a seguito dello scorporo dell’attuale istruzione professionale statale che dovrebbe passare in carico alle regioni.
Nell’incontro con gli assessori provinciali all’Istruzione, l’assessore regionale, Gianfranco Simoncini, ha ribadito che la Regione Toscana non attiverà la sperimentazione per le scuole superiore, mentre chiederà, in sede in conferenza stato-regioni, il rinvio dell’approvazione della riforma. Per questo porterò in discussione nella Giunta Provinciale l’approvazione di una delibera a sostegno dell’orientamento della Regione, poiché ritengo che non vi siano le condizioni per avviare una sperimentazione sui nuovi indirizzi scolastici, prima di avere chiarito tutti gli aspetti connessi.
La Provincia, nell’esercizio delle proprie competenze, che vanno dall’edilizia alla programmazione della rete scolastica, dal coordinamento degli interventi in materia di diritto allo studio alle politiche per l’obbligo formativo, dall’educazione degli adulti alla formazione professionale, ha attivato progetti e finanziamenti che interessano diversi ambiti.
In particolare, con l’avanzo di amministrazione sono stati investiti: 500.000 euro per l’acquisto di arredi scolastici, e per l’allestimento o la ristrutturazione di laboratori in molti istituti del territorio; un altro milione di euro è stato destinato all’ edilizia scolastica, per interventi urgenti di manutenzione straordinaria e il recupero di spazi per nuove aule. Inoltre, a breve, partiranno i lavori per il Liceo Fermi di Cecina. Anche nel Bilancio 2005 sono stati mantenuti 500.000 euro per i lavori di manutenzione ordinaria nelle scuole.

Per quanto riguarda il prossimo Bilancio, è in previsione un consistente stanziamento di fondi da destinare ad un importante progetto per la lotta alla dispersione scolastica.
L’obiettivo che come Provincia ci siamo posti, è quello di delineare un sistema integrato di istruzione e formazione, nel quale il piano dell’offerta formativa sia effettivamente rispondente alle caratteristiche e alle esigenze dei giovani e del contesto culturale, sociale ed economico della realtà locale. Un contesto in cui la formazione sia intesa come risorsa permanente per la crescita di ogni individuo, per prevenire l’esclusione e favorire l’inserimento sociale e lavorativo.
Ancora un augurio di buon lavoro a tutti.”