LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

PORTO AZZURRO : I FESTEGGIAMENTI RELIGIOSI PER LA MADONNA DI MONSERRATO

DOPO IL SUCCESSO DELLA RIEVOCAZIONE STORICA IN COSTUME SPAGNOLO E DEL CONCERTO DI IVANA SPAGNA , DA OGGI I FESTEGGIAMENTI RELIGIOSI, CON IL PELLEGRINAGGIO AL SANTUARIO E LA PROCESSIONE IN NOTTURNA NELLA DATA CANONICA DI GIOVEDI 8 SETTEMBRE

PORTO AZZURRO : I FESTEGGIAMENTI RELIGIOSI PER LA MADONNA DI MONSERRATO

Lo splendido spettacolo pirotecnico di sabato notte e le note del concerto della acclamatissima Ivana Spagna di domenica sera hanno concluso con successo i festeggiamenti che l’amministrazione comunale di Porto Azzurro ha regalato al paese ed ai suoi ancora numerosissimi ospiti nello scorso fine settimana.
La serata di sabato era appunto iniziata con la rievocazione storica in costume d’epoca del “Lascito D’Alarcon”, divenuto ormai una tradizione legata alla rievocazione delle radici spagnole del borgo marinaro di Longone. Attraversando le vie più antiche del paese, i figuranti hanno rievocato la storia secondo la quale l’allora governatore spagnolo della Piazzaforte di Longone, Don Diego D’Alarcon, prima di lasciare l’incarico per fare ritorno in Spagna, volle donare in dote a tutte le ragazze da marito del paese una importante somma di denaro dell’epoca.
Domenica sera è stata la volta di Ivana Spagna ad attirare il pubblico delle grandi occasioni nella piazza che si affaccia sul golfo di Porto Azzurro ancora pieno di imbarcazioni e di turisti.
La cantante veneta, 48 anni portati benissimo ed una grinta da ragazzina, disponibilissima e sempre pronta ad ascoltare le richieste dei fans e dei ragazzini che la hanno spesso circondata anche prima dello spettacolo, ha regalato una prestazione artistica davvero di alto livello, coinvolgendo l’intera piazza fino al termine del concerto.
Archiviate le feste, da oggi comincia la parte religiosa delle cerimonie dedicate alla Madonna di Monserrato, un culto ben radicato non solo fra la gente di Porto Azzurro ma in tutte le comunità dell’Isola d’Elba.
Il Santuario, che fu edificato nel XVI secolo dagli spagnoli riproducendo nella valle di Monserrato una copia quasi esatta dell’omologo santuario dedicato alla Madonna Nera che si trova nei pressi di Barcellona, è aperto al pellegrinaggio dei fedeli tutti i giorni dalle 10 alle 12 e dalle 15,30 alle 19. La tradizionale processione in notturna che concluderà i festeggiamenti religiosi si terrà dunque alle 21 di giovedì 8 settembre, data tradizionalmente dedicata alla venerazione della Madonna di Monserrato.