Quantcast
RECUPERATO DALLA SCARPATA IL CORPO DI IRENE MERCANTELLI - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

RECUPERATO DALLA SCARPATA IL CORPO DI IRENE MERCANTELLI

SECONDO UN PRIMO ESAME DEL MEDICO LEGALE LA GIOVANE RIOMARINESE E’ MORTA SUL COLPO A CAUSA DEL GRAVE POLITRAUMA CRANICO. LUTTO E SGOMENTO NEL PICCOLO COMUNE ELBANO DOVE LEI E LA SUA FAMIGLIA SONO MOLTO CONOSCIUTI

RECUPERATO DALLA SCARPATA IL CORPO DI IRENE MERCANTELLI

E’ stato recuperato intorno alle 10 di questa mattina il corpo di Irene Mercantelli, la giovanissima di Rio Marina morta questa notte, probabilmente intorno all’1 e 30, sulla strada che da Porto Azzurro conduce a Rio Marina, nella località denominata “Campo Grande” a circa tre Km da San Felo.
Irene Mercantelli lavorava presso un noto Ristorante di Porto Azzurro, e sembra che stesse proprio rientrando da lavoro quando, per cause ancora da capire (probabilmente n colpo di sonno), è andata a finire fuori strada con la sua Yaris grigia.
Ha compiuto un volo di almeno 20 metri in fondo alla scarpata, per cui anche chi è passato non ha potuto notare nel buio, l’auto capovolta.
Ad accorgersi di tutto, infatti, è stato un uomo che vive nella zona e che, uscito di casa intorno alle 7, ha visto la macchina ed ha subito chiamato i soccorsi.
I primi a giungere sul posto sono stati i Vigili del Fuoco di Portoferraio, che hanno subito verificato che per la giovane c’era poco da fare.
Difficili le operazioni di recupero del corpo della giovane ragazza e della sua auto, tanto che è stato necessario richiedere il supporto di un altro mezzo dei Pompieri: un pick-up. Il recupero della salma è stato effettuato dall’impresa delle Pompe Funebri della Pubblica Assistenza della Croce Verde di Portoferraio.
Sul posto anche i Carabinieri e la Polizia Municipale di Rio Marina e Rio Elba, la Croce Rossa di Rio Elba.
Mentre si attendeva l’arrivo del medico legale per rimuovere il corpo, giungevano sul posto alcuni parenti, increduli e sgomenti per l’accaduto. L’avevano aspettata tutta la notte, e la preoccupazione aveva raggiunto livelli insopportabili, fino al drammatico epilogo.
La dott.ssa Melis, il medico legale, effettuando la constatazione di decesso e un primo sommario esame sul corpo della giovane, ha dichiarato che la morte è sopraggiunta sul colpo a causa del grave politrauma cranico dovuto allo schiacciamento del tettuccio dell’auto capovolta.
Ora bisognerà attendere i risultati dell’esame autoptico che potrà far luce sulla causa dell’incidente.
La notizia della morte di Irene ha colpito velocemente Rio Marina, lasciando l’intero paese sotto shock. La famiglia di Irene è molto conosciuta da tutti, il padre è titolare di una nota ferramenta nella Piazza del paese.
Irene aveva conseguito la maturità scientifica lo scorso anno ed era fidanzata con un trentunenne di Rio Marina.
“Una ragazza molto bella come poche”, la ricorda chi la conosceva bene.
Nel corso del pomeriggio la salma dobrebbe essere trasferita a Rio Marina, nella chiesa di Santa Barbara. I funerali dovrebbero tenersi domani pomeriggio.
Alla famiglia ed agli amici le condoglianze della nostra redazione.