Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

L’AMMINISTRAZIONE DI MARCIANA MARINA CONDANNA IL TIRO AL CORMORANO: “GESTO GRATUITAMENTE VIOLENTO E CRUDELE”

"ATTENDIAMO IL PROCESSO AI RESPONSABILI DEL GESTO PER VALUTARE EVENTUALI AZIONI SUCCESSIVE"

L'AMMINISTRAZIONE DI MARCIANA MARINA CONDANNA IL TIRO AL CORMORANO: "GESTO GRATUITAMENTE VIOLENTO E  CRUDELE"

Grazie alla perentoria segnalazione dei bagnanti ed all’intervento delle Forze dell’Ordine, il triste episodio che ha visto vittima un esemplare di cormorano stanziale nelle acque della spiaggia della Finiccia ha un responsabile. Sarà giudicato dalla Magistratura ordinaria e, se ritenuto colpevole, servirà da monito per tutti coloro che non intendono attenersi alle Leggi ed al corretto comportamento nei confronti di tutte le specie protette esistenti nel Parco Nazionale.
La colonia di cormorani, come giustamente riportato nel comunicato di Legambiente, rappresenta un indicatore biologico di indubbia validità oltre che una piacevole compagnia per tutti coloro che sanno apprezzare la loro presenza. A Marciana Marina ne esistono diversi esemplari stanziali che nidificano nella zone periferiche in primavera e si spostano nelle acque più riparate del porto durante l’inverno.
Accanirsi per gioco o per noia nei confronti di un animale è sempre un gesto di gratuita violenza e crudeltà, e la vigente normativa punisce duramente chi si macchia di tale reato.
L’Amministrazione Comunale di Marciana Marina, mantenendo fede alla propria vocazione sempre tesa alla protezione ed alla conservazione dell’Ambiente, si riserva di prendere contatti con tutte le Forze dell’Ordine intervenute sul posto per approfondire la dinamica dei fatti ed attendere il processo per valutare eventuali azioni successive.