Quantcast
PORTOFERRAIO : LE REGOLE PER IL PAGAMENTO DELLA TARIFFA DI IGIENE URBANA - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

PORTOFERRAIO : LE REGOLE PER IL PAGAMENTO DELLA TARIFFA DI IGIENE URBANA

L’ELBANA SERVIZI AMBIENTALI, GESTORE DEL SERVIZIO, COMUNICA SCADENZE E MODALITA’ DI PAGAMENTO DEL NUOVO TRIBUTO STABILITO DAL COMUNE

PORTOFERRAIO : LE REGOLE PER IL PAGAMENTO DELLA TARIFFA DI IGIENE URBANA

In data 5 Maggio 2005 il Consiglio Comunale del Comune di Portoferraio, con proprio atto n. 39 (successivamente modificato con atto n. 50 del 06 Giugno 2005) ha approvato il REGOLAMENTO PER L’APPLICAZIONE DELLA TIA (Tariffa di Igiene Urbana) per la gestione dei rifiuti urbani ed assimilati nel territorio Comunale;
Tale regolamento, emanato ai sensi del D.Lgs. n.22/97 (Decreto Ronchi) e DPR n.158/99, determina le regole per l’applicazione della TIA (tariffa di igiene urbana) per tutti coloro che occupano o detengono locali e/o aree nel territorio comunale.
Dal 01 gennaio 2005 è stata soppressa per l’intero territorio comunale la tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani (TARSU) ed è entrata un vigore la Tariffa di Igiene Urbana (TIA).
L’Elbana Servizi Ambientali S.p.A. è l’ Ente Gestore addetto all’applicazione ed alla riscossione della TIA.
La Tariffa è calcolata su basa annua ed il pagamento può essere effettuato sia in unica soluzione, che in due rate.
Le scadenze per i pagamenti dell’Anno 2005 sono:
1 Settembre 2005 (1°rata e unica soluzione con possibilità di effettuare il pagamento entro e non oltre il 12.09.05);
1 Novembre 2005; (2°rata).
I pagamenti delle fatture potranno avvenire attraverso i seguenti canali:
senza addebito di commissione :
presso le filiali della Banca Monte dei Paschi di Siena e di qualsiasi altra Banca;
presso gli sportelli del Servizio Riscossione Tributi della provincia competente;
attraverso il sito www.mps.it tramite il servizio “ Paschihome” (per i soli correntisti della Banca MPS) utilizzando il codice MAV riportato sul bollettino di pagamento;
con addebito di commissione :
presso gli uffici postali, utilizzando l’unito bollettino, regolato alle condizioni applicate da Poste Italiane;
attraverso il sito WWW.paschiriscossione.it
– con carta di credito VISA, MASTERCARD, AMERICA EXPRESS
– con addebito in c/c bancario tramite il servizio “Paschihome” utilizzando il numero N.I.S. inserito nella sezione: Dati Identificativi Utente della fattura
– tramite il call center ai numeri telefonici: da rete fissa 199303203 – da cellulare 199742815
L’importo della tariffa, gravato dell’imposta provinciale pari al 4,5% e dell’IVA pari al 10%, è così calcolato:
PARTE FISSA : legata ai costi sostenuti da ESA S.p.A. per l’erogazione del servizio di igiene Urbana per il territorio del Comune di Portoferraio;
PARTE VARIABILE : legata alla quantità di rifiuti effettivamente prodotta nel Comune di Portoferrario.
Ai fini del calcolole Utenze sono classificate in due categorie:
UTENZE DOMESTICHE (civili abitazioni e loro accessori)
UTENZE NON DOMESTICHE (locali e/o loro accessori a disposizione di attività in genere suddivise in categorie a secondo del tipo di attività).
Per maggiori informazioni e/o chiarimenti contattare l’Ufficio Tariffa della Società Elbana Servizi Ambientali S.p.A con sede in V.le Elba n. 171 Portoferraio che rimane aperto al pubblico con il seguente orario :
Dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 12,00.
Solo il Giovedì anche dalle ore 15,00 alle ore 17,00.
Per ogni chiarimento l’Ufficio Esa potrà essere contattato telefonicamente ai numeri :
0565/916557- 916736 tutti i giorni lavorativi dalle ore 9,00 alle ore 12,00.