Quantcast
MARCIANA MARINA : TORNA REGOLARE LA CIRCOLAZIONE STRADALE - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

MARCIANA MARINA : TORNA REGOLARE LA CIRCOLAZIONE STRADALE

POLEMICA L’ASSESSORE PROVINCIALE LAURA BANDINI: “RISPONDIAMO COSÌ ALLE CRITICHE SULLA PRESUNTA LENTEZZA DEL RIPRISTINO. UN CANTIERE PER UN'OPERA COMPLESSA CHE SI CHIUDE IN 40 GIORNI APPENA NON PUÒ CHE DEFINIRSI UN FATTO POSITIVO".

MARCIANA MARINA : TORNA REGOLARE LA CIRCOLAZIONE STRADALE

Venerdì 5 Agosto si torna finalmente a circolare normalmente in località Bagno di
Marciana Marina lungo la S.P. Anello Occidentale dove nell’inverno si era
verificato un grande smottamento che aveva determinato il cedimento della parte a valle del corpo stradale.
Laura Bandini assessore ai Lavori pubblici ed alla viabilità della Provincia
di Livorno mostra soddisfazione: “Rispondiamo così alle critiche sulla presunta lentezza del ripristino. I ritardi burocratici sono stati compensati ci pare, da una esecuzione dei lavori estremamente rapida, e per niente di fortuna. Per eliminare quel senso unico alternato e fermare un pericolosissimo fronte di frana, che se non fosse stato adeguatamente stoppata avrebbe interessato anche le abitazioni sottostanti, abbiamo impegnato, oltre a cospicue risorse di bilancio (450.000 euro) il meglio dei mezzi diagnostici geologici, le più avanzate tecnologie di consolidamento e, lasciatemelo dire, risorse umane di notevolissima efficienza. Un cantiere per un’opera complessa che si chiude in 40 giorni appena non può che definirsi un fatto positivo”.
E non è, quello del Bagno il solo intervento che ha goduto di un finanziamento. Sempre lungo la stessa Strada Provinciale c’è un altro intervento di ripristino da compiere per il quale si sono già impegnati i fondi. “Si tratta – ha concluso l’assessore Bandini – dell’intervento in località Mortaio, nel comune di Marciana per il quale sono stati stanziati 570.000 euro.
L’apertura di quel cantiere è programmata dopo il culmine della stagione
turistica, nel settembre 2005. Mi auguro che tempi di esecuzione e consegna richiamino quelli del Bagno”