Quantcast
SPETTACOLARE PRESENTAZIONE DEI NUOVI MEZZI IN DOTAZIONE AI VIGILI DEL FUOCO DI PORTOFERRAIO - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

SPETTACOLARE PRESENTAZIONE DEI NUOVI MEZZI IN DOTAZIONE AI VIGILI DEL FUOCO DI PORTOFERRAIO

UNA DIMOSTRAZIONE DI EFFICIENZA DAVANTI AD UN FOLTO PUBBLICO DI AUTORITA’ E SEMPLICI CURIOSI – SI TRATTA DI UNA NUOVA AUTOSCALA POLIVALENTE, UNA MOTO BARCA POMPA E UN FUORISTRADA PER INTERVENTI IN LUOGHI IMPERVI

SPETTACOLARE PRESENTAZIONE DEI NUOVI MEZZI IN DOTAZIONE AI  VIGILI DEL FUOCO DI PORTOFERRAIO

E’ stata presentata alle autorità civili e militari dell’isola d’Elba la nuova Autoscala IVECO MAGIRUS assegnata dalla Direzione Centrale dell’emergenza di Roma al Distaccamento dei Vigili del Fuoco di Portoferraio.
Si tratta , come ha spiegato il coordinatore del Distaccamento dei Vigili del Fuoco dell’Isola d’Elba, Marco Gulinelli, di una autoscala di nuova concezione, completamente elettronica ed unica nel suo genere in Italia. Il suo braccio snodato, infatti, permette di avere accesso, ad esempio, sulle tolde delle navi, oppure su un terrazzo, e comunque in molte delle situazioni di soccorsi d’emergenza che ordinariamente richiederebbero l’uso di un elicottero. “La nuova autoscala – ha spiegato Marco Gulinelli – è stata concepita per situazioni portuali ma anche per i centri storici, dove il mezzo ha facile accesso nonostante le sue dimensioni grazie ad un dispositivo autosterzante che arriva a compiere anche angoli di 90°”. Il costo del mezzo è di ben 750.000 euro, a testimonianza dell’impegno assunto dalla Direzione Centrale per l’Emergenza dei Vigili del Fuoco..
“L’intervento – ha precisato il Dirigente della Centrale per l’Emergenza, ingegner Fabrizio Colcerasa – si pone nell’ambito di un progetto generale di implementazione mezzi per il soccorso rapido nelle isole minori; per questo l’Elba ci è sembrata meritevole di questa particolare attenzione”.
“E’ un passo fondamentale per la sicurezza dell’Isola d’Elba – ha dichiarato il Vice Prefetto dottor Fulvio Testi – che va a completare una strategia di autonomia gestionale per i Vigili del Fuoco del distaccamento elbano, che devono essere messi in condizione di effettuare il primo intervento di emergenza in tutte le condizioni, in attesa dell’arrivo di soccorsi più specialistici quando necessari”.
Con l’occasione sono state presentate anche due altre importanti iniziative: la dislocazione di una moto barca pompa nel porto di Piombino e l’allestimento di un fuori-strada con attrezzature SAF specifiche per intervenire in luoghi impervi e lontani o scogliere.
La cerimonia e’iniziata presso la Viceprefettura, in Viale Elba, alle 11, quindi al Molo Elba, alle 11.45, di fronte ad una foltissima cornice di pubblico, sono stati presentati i mezzi.