Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

ELBAFLY : SI APRE LA PORTA DEI COLLEGAMENTI CON LA CORSICA

UN VOLO SETTIMANALE FRA MARINA DI CAMPO E BASTIA APRE NUOVE PROSPETTIVE TURISTICHE SIA PER CHI SCEGLIE L’ELBA CHE PER VISITATORI PROVENIENTI DALL’ISOLA FRANCESE.

ELBAFLY : SI APRE LA PORTA DEI COLLEGAMENTI CON LA CORSICA

E’ stata inaugurata giovedì 21 luglio scorso la linea che Elbafly, vettore aereo nato quest’anno con l’intento di rendere i collegamenti aerei da e per l’Isola d’Elba funzionali alla richiesta turistica ed alle necessità della popolazione locale, ha deciso di dedicare ad un collegamento settimanale con la Corsica, attraverso l’aeroporto internazionale di Bastia.
Al volo inaugurale hanno partecipato i vertici dell’Associazione Albergatori dell’Isola d’Elba, rappresentanti della Camera di Commercio di Livorno ed il Presidente della Comunità Montana Danilo Alessi; ad accogliere questa delegazione sulla pista dell’aeroporto corso c’erano il presidente dell’Associazione Albergatori dell’Alta Corsica, Marc Filippi, insieme al presidente della Camera di Commercio di Bastia Jean Femenia.
Gli ospiti elbani sono stati accompagnati in città a Bastia, che con i suoi quasi cinquantamila abitanti è la seconda città di Corsica ma che in realtà è il cuore pulsante dell’economia dell’isola. Dopo una visita guidata al centro storico di Bastia, noto soprattutto per i capolavori d’arte sacra che ospita ma che impressiona per la sua affinità morfologica con l’Isola d’Elba, pur portando ancora molti segni dell’influenza genovese, la delegazione elbana ha partecipato ad una conferenza stampa nella quale gli organizzatori dell’iniziativa hanno illustrato ai media locali le potenzialità di questo trait d’union fra le due isole.
La richiesta di questo collegamento settimanale è nata infatti dall’opportunità che le associazioni albergatori delle due isole hanno visto nel proporre ai propri visitatori la possibilità di ampliare i propri itinerari in entrambi i sensi, sia dall’Elba verso la Corsica che in direzione opposta.
Per la cronaca, il volo Elba – Bastia ha ospitato passeggeri ordinari sia all’andata che al ritorno, dimostrando quindi di rappresentare una importante ed ulteriore possibilità di collegamento con i principali scali aeroportuali europei.
La visita della delegazione elbana sarà ricambiata giovedì 28 luglio, quando sarà la volta degli operatori corsi ad essere ospitati dai colleghi elbani per poter definire al meglio le proposte turistiche da offrire ai potenziali utenti di questo nuovo collegamento.