Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

I VERDI: “SIAMO STATI MALE INTERPRETATI, IL PARCO MINERARIO E’ UNA GRANDE OPPORTUNITA’ DI SVILUPPO”

"OCCORRE SFRUTTARE L'OCCASIONE DELL'USCITA DI FINTECNA DAL CDA PER ACCELARARE IL RILANCIO DELLA SOCIETA' DEL PARCO" DICE IL PARTITO DEI VERDI

I VERDI: "SIAMO STATI MALE INTERPRETATI, IL PARCO MINERARIO E' UNA GRANDE OPPORTUNITA' DI SVILUPPO"

I Verdi dell’ Arcipelago Toscano chiariscono la loro uscita sul Parco Minerario di Rio Marina. Nel loro “documento programmatico” avevano affermato che “il Parco Minerario non può limitarsi alla pura gestione del personale in carico”.
Il presidente del Parco, Marchetti, aveva prontamente riposto, giudicando “ingiusto” questo giudizio sul suo ente.
Oggi i Verdi tornano sulla questione, con questo comunicato:

“I Verdi dell’Arcipelago considerano il Parco Minerario una grande opportunità per lo sviluppo di Rio Marina e del versante orientale; ci spiace siano state male interpretate le poche righe con le quali abbiamo cercato di esprimere tale concetto all’ interno di una più ampia riflessione socio economica su Rio Marina.
Nessuna volontà di disconoscere il lavoro svolto, semmai la richiesta di sfruttare l’ occasione della sostituzione di un socio importante come Fintecnica (con il 40% di quote) per aprire un dibattito che coinvolga cittadini, istituzioni elbane e forze politiche (cosa che dagli esiti del dibattito in Consiglio Comunale ci pare non sia avvenuto); siamo infatti convinti che attraverso una più ampia partecipazione sarà possibile accelerare quel rilancio della Società Parco Minerario che ci pare ci trovi tutti d’accordo.”