Quantcast
COMUNE PROTAGONISTA - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

COMUNE PROTAGONISTA

I DS DI RIO MARINA VADANO A SCUOLA DA BOSI

Cari DS di Rio Marina,

Avete affisso in questi giorni un manifesto dove elencate le riunioni (non molte per la verità) alle quali è stato assente un rappresentante della giunta di Rio Marina, concludendo che, per quelle assenze, quel comune doveva considerasi tutt’altro che protagonista, come recitava il motto della lista Bosi, ma senz’altro assenteista.

Ebbene, con quel manifesto avete dimostrato che siete lontani anni luce da come si deve amministrare. Il protagonismo di un comune non si misura dal grado di presenzialismo alle spesso inutili riunioni convocate dai vostri politici di professione. Riunioni nelle quali troppo spesso si discute del sesso degli angeli e dalle quali si esce quasi sempre con inutili protocolli d’intesa che non approdano a nulla.

Protagonismo significa rapportarsi con le altre istituzioni in modo costruttivo, ma tenendo sempre presenti gli interessi della comunità amministrata.

L’intesa raggiunta ieri sul piano strutturale unico è la dimostrazione lampante di come
si possa essere protagonisti senza essere campanilisti.

D’altra parte i vostri rappresentanti che hanno amministrato nei dieci anni precedenti, pur partecipando sempre a tutte le vostre inutili riunioni, sono riusciti a non combinare un bel niente (e sottolineo niente). O meglio, hanno regalato la scuola media a Rio Elba, dove ed avevano anche acconsentito a trasferire la caserma dei carabinieri ed il distretto scolastico, trasferimenti sventati in extremis da Bosi. E non parliamo, per bontà d’animo, del disastro combinato con la spiaggia di Cavo.
Chissà se avessero partecipato meno e lavorato di più? Forse qualche danno se lo sarebbero risparmiato.

NANNI GIOIELLO