Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

CALCIO : L’AUDACE PORTOFERRAIO PREPARA LA STAGIONE DEL CENTENARIO ALL’INSEGNA DEI GIOVANI

MASSIMA CURA DEL SETTORE GIOVANILE MA ANCHE ORGANIZZAZIONE DI EVENTI AD ALTO LIVELLO FRA GLI OBIETTIVI DELLA GLORIOSA SOCIETA’ CHE COMPIRA’ CENTO ANNI NEL PROSSIMO DICEMBRE

CALCIO : L’AUDACE PORTOFERRAIO PREPARA LA STAGIONE DEL CENTENARIO ALL’INSEGNA DEI GIOVANI

Undici squadre messe in campo, dalla seconda categoria dilettanti alle squadre dei “primi calci”. 186 atleti tesserati, fra cui il fiore all’occhiello è rappresentato, praticamente sullo stesso piano, da giovani atleti “prestati” a società professionistiche insieme all’inserimento nelle attività sportive di bambini seguiti dai servizi socio – educativi per minori in difficoltà.
Non solo numeri dunque , ma anche importanti risultati, con due squadre, gli Allievi e i Giovanissimi, ammesse ai campionati regionali di categoria, insieme al premio disciplina conseguito dagli Allievi classe 1988 di cui la società va giustamente orgogliosa.
Queste le cifre dell’Audace 1905, glorioso sodalizio elbano che nella sua tormentata storia ha alternato momenti di gloria ad altri di disamore da parte degli sportivi, e che ha scelto per la propria rinascita una politica societaria basata esclusivamente sui propri giovani.
La stagione sportiva che sta per iniziare, alla luce di questi numeri e di questi intenti, vede il nuovo gruppo dirigenziale impegnato in un rinnovamento, che avviene a poche settimane dalla conclusione del primo trofeo nazionale di calcio giovanile dedicato alla memoria di Alessandro Baldi, che ha dato grandi risultati a livello di partecipazione e che si proietta già verso una seconda edizione di livello ancora più alto.
Il rinnovamento, già avvenuto nelle linee di programma, ha già avuto importanti risposte dalla fiducia dimostrata dai genitori attraverso la rinnovata partecipazione dei ragazzi che provengono non solo da Portoferraio ma dall’intero bacino di utenza dell’Isola d’Elba, e prepara ulteriori novità tecniche per quanto riguarda la conduzione delle squadre.
La prima riguarda Edoardo Arduini, che lascia la panchina per assumere la supervisione dell’intero settore giovanile, mentre l’altra novità riguarda la conduzione della prima squadra che è stata affidata ad Andrea Gentini, all’esordio in questo delicato ruolo. Per il resto tutte conferme da parte della dirigenza audaciana, che coglie l’occasione per ringraziare tutti i collaboratori per l’apporto dato durante la stagione scorsa. Nel frattempo, in gran segreto, proseguono i preparativi per la festa del centenario biancorosso, che dalle prime indiscrezioni dovrebbe essere fissata per il mese di dicembre, in corrispondenza della data (ancora non resa ufficialmente nota) della prima iscrizione ai campionati federali dell’Audace, avvenuta proprio cento anni fa, nel 1905.