LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

LE NOTTI DELL’ARCHEOLOGIA AL CIVICO MUSEO ARCHEOLOGICO DEL DISTRETTO MINERARIO IN RIO NELL’ELBA

L’EDIZIONE 2005, CON QUASI 100 STRUTTURE PARTECIPANTI, AVRÀ COME TEMA DOMINANTE UN PERCORSO ATTRAVERSO CIBI E SAPORI DELL’ANTICHITÀ

LE NOTTI DELL’ARCHEOLOGIA AL CIVICO MUSEO ARCHEOLOGICO DEL DISTRETTO MINERARIO IN RIO NELL’ELBA

Anche questo anno, nella prima settimana di luglio, i musei della Toscana si apriranno alle “Notti dell’Archeologia” grazie all’iniziativa della Regione Toscana e alla collaborazione dell’Associazione Musei Archeologici della Toscana e della Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana. L’edizione 2005, con quasi 100 strutture partecipanti, avrà come tema dominante un percorso attraverso cibi e sapori dell’antichità. Per questa occasione il Civico Museo Archeologico del Distretto Minerario di Rio nell’Elba organizza diverse attività (per informazioni tel. 0565/962088 o 943428). Una serie di escursioni (7, 8, 10 luglio), che prendono il via dal Museo, condurranno i partecipanti a scoprire la storia dell’Elba orientale immergendosi nel suggestivo paesaggio segnato dalle miniere e dalle acque del torrente che ha alimentato attività umane fin dall’antichità (informazioni: tel. 0565/962088). Nella serata di sabato 9 luglio si focalizza il tema specifico dell’edizione 2005. Una conferenza con proiezione di immagini illustrerà il progetto Vinum, una ricerca innovativa che vede collaborare archeologi e botanici delle Università di Siena e di Milano nel tentativo di ricostruire la storia della domesticazione della vite nel paesaggio archeologico dell’Etruria. Obiettivi e metodi della ricerca in corso, insieme ai primi risultati conseguiti, saranno illustrati dagli stessi protagonisti, gli etruscologi dell’Università di Siena (prof. Andrea Zifferero, dott. Andrea Ciacci). Dopo la conferenza, assaggi dei cibi consumati dagli etruschi introdurranno alla cena etrusca che avrà luogo nel Museo (informazioni e prenotazioni: tel. 0565/943428). Per l’occasione lo Chef Alvaro Claudi, da tempo impegnato nella ricerca storica sul cibo, propone un menu etrusco, seguendo le poche notizie delle fonti antiche e i dati forniti dalla ricerca archeologica sulla cucina e sull’alimentazione etrusca. Senza azzardati voli di fantasia l’arte culinaria contemporanea interpreta alla luce della documentazione scientifica le scarne indicazioni disponibili per realizzare la realistica proposta di un pasto così come potevano consumarlo gli antichi abitanti d’Etruria. Dopo la cena un concerto di arpa celtica eseguito da Stefano Curzi, nel Museo.
Programma

Giovedì 7 luglio
Ore 18,00 Escursione: Minatori e contadini: la Valle dei Mulini (durata 3 ore)
Per informazioni e prenotazioni: Parco Minerario tel. 0565/962088.
Venerdì 8 luglio
Ore 21,30 Escursione: Con lanterna sugli antichi percorsi dei minatori (durata 4 ore).
Per informazioni e prenotazioni: Parco Minerario tel. 0565/962088.
Sabato 9 luglio
Ore 19,00 Conferenza al Teatrino Comunale: Archeologia dell’alimentazione: prospettive sul vino, Andrea Zifferero e Andrea Ciacci (Università di Siena)
A seguire: assaggi di cibo etrusco
Ore 20,30 Cena etrusca nel Museo (per informazioni e prenotazione: tel. 0565/943428, 943459/962088)
Ore 22,00 Concerto di arpa celtica eseguito da Stefano Curzi nel Museo

Domenica 10 luglio

Ore 17,00 Escursione archeo-mineraria (durata 3 ore).
Per informazioni e prenotazioni: Parco Minerario tel. 0565/962088.
Ore 21.30 Musica in Piazza con Vittorio Barrile