LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

“CONTINUERANNO GLI INTERVENTI DI RIPRISTINO AMBIENTALE DEI DETENUTI DI PORTO AZZURRO”

"DOMANI, 11 GIUGNO, UN NUMEROSO GRUPPO PROSEGUIRA' L'ATTIVITA' DI PULITURA INIZIATA A RIO ELBA".LO HA COMUNICATO L'EDUCATORE DELLA CASA DI RECLUSIONE DI PORTO AZZURRO, DOMENICO ZOTTOLA

"CONTINUERANNO GLI INTERVENTI DI RIPRISTINO AMBIENTALE  DEI DETENUTI DI PORTO AZZURRO"

“La Direzione della Casa di Reclusione di Porto Azzurro, visti i positivi risultati raggiunti, è determinata a seguire il percorso intrapreso, in quanto gli interventi volontari effettuati dai detenuti nei comuni di Porto Azzurro e Rio nell’Elba hanno dato esito positivo non solo da un punto di vista trattamentale ma hanno contribuito a rafforzare il legame tra territorio e carcere che per la società esterna rappresenta un onere ed una risorsa.
Grazie all’entusiasmo con cui hanno risposto i detenuti e gli stessi operatori penitenziari (sia la Polizia Penitenziaria che gli appartenenti a tutte le altre aree) gli interventi hanno dato esito positivo e si sono creati i presupposti per la prosecuzione dell’esperimento.
L’11 giugno un folto gruppo di detenuti, supportati dal personale di Polizia Penitenziaria proseguirà l’attività di pulitura e risanamento iniziata a Rio nell’Elba.
Gli interventi potranno favorire il rafforzamento del concetto di esecuzione penale concretamente “riparativa”, “curativa” anziché “punitiva”, dando ai detenuti l’opportunità di risarcire in qualche modo il danno arrecato alla società ed alla società, agli Enti l’opportunità di contribuire al processo di risocializzazione di che, espiata la pena, a pieno titolo deve trovare una efficace reintegrazione nel mondo del lavoro.
Il processo si potrà considerare pienamente riuscito nel momento in cui alle attività di volontariato faranno seguito anche opportunità di lavoro per le persone detenute che hanno titolo di beneficiare di una misura alternativa o del definitivo ritorno nella società.”