Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

“LEGALITA’ E GIUSTIZIA SOCIALE”: STUDENTI E ISTITUZIONI PER UN FUTURO CON MAGGIORI DIRITTI CIVILI

PRESSO IL CENTRO CONGRESSI DE LUGIER A PORTOFERRAIO È STATA CELEBRATA LA VENTESIMA EDIZIONE DELLA “ GIORNATA DELLA SCUOLA”. PRESENTATI I LAVORI SVOLTI SUL TEMA DELLA “ LEGALITA’E GIUSTIZIA SOCIALE”. OSPITI: ELISABETTA CAPONNETTO, VEDOVA DELL’INDIMENTICATO GIUDICE ANTONINO CAPONNETTO, CAPO DEL POOL ANTIMAFIA, E MONICA GIUNTINI, ASSESSORE PROVINCIALE ALLA CULTURA

“LEGALITA’ E GIUSTIZIA SOCIALE”: STUDENTI E ISTITUZIONI PER UN FUTURO CON MAGGIORI DIRITTI CIVILI

La ventesima edizione della giornata della scuola, svoltasi oggi presso il centro congressuale De Laugier a Portoferraio, è stata quanto mai significativa e costruttiva, e ha tracciato un ideale filo invisibile tra i giovani, rappresentati dagli studenti dell’istituto comprensivo di Portoferraio, e le istituzioni, nella persona dell’assessore provinciale alla cultura Monica Giuntini e soprattutto da Elisabetta Caponnetto, moglie del giudice Antonino. La fondazione Caponnetto , unitamente alla fondazione Pertini, ha sensibilizzato su questi temi le scuole Elbane, le quali a partire dal 2004, hanno partecipato a questo tipo di iniziative con opere e lavori di vario genere.
Durante l’incontro sono stati mostrati i lavori degli studenti, che hanno ricevuto applausi e consensi, a testimonianza di un opera di sensibilizzazione pienamente riuscita, per formare i cittadini del domani, con i loro diritti e doveri, per i quali tanti coraggiosi eroi hanno dato la vita.