LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

TRAGEDIA DEL MARE A MARINA DI CAMPO

MUORE OPERATORE SUBACQUEO MENTRE LAVORA ALLA CONDOTTA SOTTOMARINA DELLA COMUNITA’ MONTANA

TRAGEDIA DEL  MARE A MARINA DI CAMPO

E’ cominciata in maniera tragica la giornata di lavoro degli operai di una ditta di Latina che si trova all’Isola d’Elba per un appalto della Comunità Montana dell’Elba e Capraia.
Un operatore subacqueo, del quale al momento non sono note né l’età né le generalità, è rimasto vittima di un tragico incidente sul lavoro mentre era impegnato con alcuni colleghi nello specchio d’acqua prospiciente il porto di Marina di Campo.
Non si sarebbe però trattato di un incidente legato all’attività subacquea, ma per l’operatore della ditta laziale sarebbe stato fatale lo sganciamento di un tubo che lo stesso stava posizionando sul fondo, che lo avrebbe schiacciato in maniera pesantissima provocandone la morte.
L’incidente si è verificato intorno alle 9,30 di questa mattina. Non sono purtroppo serviti a niente né l’immediato intervento dei volontari della Croce Rossa, né tantomeno i soccorsi altrettanto immediati della Capitaneria di Porto attraverso la locale Delegazione di Spiaggia alla quale si sono subito aggiunte le unità di pronto intervento della Guardia Costiera di Portoferraio.
Lo sfortunato subacqueo, immediatamente portato a riva dai colleghi, sarebbe infatti giunto a banchina già privo di vita, rendendo inutili i tentativi di rianimazione dei soccorritori.
Al momento non è possibile avere altre notizie, in quanto l’Autorità Giudiziaria sta svolgendo gli accertamenti previsti dalla Legge in caso di incidenti sul lavoro tragici come quello accaduto a Marina di Campo.
Seguiranno a brevissima scadenza ulteriori aggiornamenti.