Quantcast
ASSOCIAZIONE ALBERGATORI: “ELBA PATCHWORK IDEA VINCENTE PER LA PROMOZIONE DELL’ISOLA D’ELBA” - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

ASSOCIAZIONE ALBERGATORI: “ELBA PATCHWORK IDEA VINCENTE PER LA PROMOZIONE DELL’ISOLA D’ELBA”

POSITIVI COMMENTI E RITORNI D’IMMAGINE PER UNA MANIFESTAZIONE CHE HA GIA’ FISSATO LA PROPRIA SECONDA EDIZIONE

ASSOCIAZIONE ALBERGATORI: “ELBA PATCHWORK IDEA VINCENTE PER LA PROMOZIONE DELL’ISOLA D’ELBA”

Si è conclusa con riscontri assolutamente positivi Elba Patchwork, la prima Fiera Internazionale di questo genere in Italia, che si è tenuta all’Isola d’Elba dal 19 al 22 maggio scorso.
Importante l’affluenza di pubblico, che ha fatto registrare duemila visitatori provenienti da tutte le parti d’Italia (dalla Sicilia alla Sardegna, dal Friuli Venezia Giulia al Piemonte, etc.) oltre che dall’Europa, con gruppi provenienti anche dalla Finlandia, dalla Francia e dalla Spagna, mercati nuovi per l’ isola più importante dell’Arcipelago Toscano.
Oltre a questo, i nomi prestigiosi di alcune artiste ed insegnanti presenti, come la giapponese Shizuko Kuroha, la francese Texier Odile, l’inglese Cameron Dick Dawn e la spagnola Rosario Casanovas, uniti alla bellezza delle opere esposte esaltate da alcune delle più belle location dell’Isola , come quelle di Portoferraio con l’Enoteca delle Fortezze Medicee e la Torre della Linguella o i Lavatoi di Rio nell’Elba, hanno generato soddisfazione anche nei visitatori più esigenti.
Importante anche la promozione che ha generato questo evento, per il quale la novità del tema unito alla bellezza dei luoghi hanno fatto registrare risultati straordinari.
Oltre cinquanta sono le pubblicazioni ottenute su importanti testate giornalistiche nazionali, tra cui I Viaggi di Repubblica, Venerdì di Repubblica, Traveller, Capital, Tuttoturismo, Dove, Bell’Italia, Mondo Sommerso, Qui Touring, Itinerari Travel, Panorama Travel, etc. A queste si sono unite segnalazioni su trasmissioni televisive come Sereno Variabile e su testate radiofoniche come nel caso della trasmissione Capitan Cook di Rai Radio 2.
La manifestazione, inoltre, è stata segnalata su innumerevoli siti italiani e stranieri sia di informazione, che di editoria di settore, che di associazioni nazionali di quilters di tutta Europa, tanto che la segreteria dell’Elba Patchwork ha ricevuto per settimane e-mail provenienti dai luoghi più lontani, come la Cina, la Nuova Zelanda, l’Australia.
Elba Patchwork è stata l’occasione giusta per organizzare un importante educational con giornalisti di prestigiose testate, tra cui Gulliver, Gente Viaggi, Plein Air, Rai Radio 2, Qui Touring e perfino Gambero Rosso Channel. La soddisfazione dei giornalisti che si sono interessati all’evento significa che i servizi su questa originale manifestazione non sono ancora finiti.
Da sottolineare inoltre , soprattutto nell’ottica locale , il fatto che per la prima volta cinque comuni (Campo nell’Elba, Marciana, Marciana Marina, Portoferraio e Rio nell’Elba) si sono uniti nella realizzazione di un solo progetto che porta il nome dell’Isola d’Elba e che è costato complessivamente poco più di 100.000 Euro, cifra comprensiva di allestimenti, comunicazione, materiale informativo, tecnici specializzati, ospitalità e rimborsi spese per le artiste e le insegnanti, assicurazione, vigilanza, etc.
Una sinergia tra pubblico e privato , con il coinvolgimento anche di Apt dell’Arcipelago Toscano e Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, Associazione Albergatori, Consorzio Elba Promotion, sponsor di settore e sponsor locali, come Moby e Profumi dell’Elba, che ha mietuto dunque ottimi risultati e che fa ben sperare per il futuro.
La data della seconda edizione è già fissata dal 18 – 21 maggio 2006, con un concorso internazionale dal tema “Mediterraneo: un mare di colori ed emozioni”, che sarà bandito già nel prossimo mese di giugno . Tutto fa pensare che con la prossima edizione, che porterà artisti nuovi da tutto il mondo, il numero di visitatori sia destinato definitivamente a decollare.