Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

ARRESTATO PER VIOLENZA SESSUALE SU UNA VIGILESSA QUARANTACINQUENNE DI CAPOLIVERI

LA PRESUNTA AGGRESSIONE, IN PIENO CENTRO A CAPOLIVERI, RISALE AL 23 MAGGIO. L'INDAGATO E' UN PLURIPREGIUDICATO DI 54 ANNI. ORA E' AGLI ARRESTI ALLE SUGHERE

ARRESTATO PER VIOLENZA SESSUALE SU UNA VIGILESSA QUARANTACINQUENNE DI CAPOLIVERI

I Carabinieri di Capoliveri hanno arrestato ieri un uomo, di 54 anni B.R., con l’accusa di tentata violenza sessuale ai danni di una donna di 45 sposata, di Capoliveri. L’uomo, originario della provincia di Treviso, ma residente in Toscana, si trovava momentaneamente all’Elba.
Questi i fatti: lo scorso 23 maggio l’uomo si trovava a Capoliveri in una via del centro, quando ha cercato un approccio con la donna, un’agente di Polizia Municipale, con delle avances verbali. La donna naturalmente lo ha ignorato. Nonostante questo B.R. non ha desistito e, puntualmente, l’indomani si è fatto trovare nella stessa via.
Per la donna è stato impossibile evitarlo. Probabilmente costretta a passare da lì, non ha potuto evitare un ulteriore approccio. Questa volta, però l’uomo, non si è accontentato delle parole ma ha tentato di toccarla e di baciarla. La donna si è opposta al tentativo di violenza fisica, ed è scappata, telefonando immediatamente ai Carabinieri, che dopo alcuni accertamenti e dopo aver sentito alcuni testimoni oculari dell’aggressione, hanno provveduto ad inoltrare la notizia di reato al magistrato competente, il Dott. De Bellis, che ha fatto scattare il mandato di arresto. L’uomo arrestato è pluri-pregiudicato per furto, rapina, violenza, resistenza a pubblico ufficiale ed è sottoposto ad obbligo di dimora. E’ stato dunque immediatamente rintracciato e tratto in arresto. Ora si trova nel carcere livornese delle “Sughere”, a disposizione del magistrato.