LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

SERVIZIO CIVILE ALLA PUBBLICA ASSISTENZA DI PORTO AZZURRO

POSSONO ADERIRE ANCHE LE RAGAZZE, OLTRE AI RAGAZZI DAI 18 AI 28 ANNI. ALL’ESITO DEL SERVIZIO C’E’ UN ATTESTATO CHE DA’ CREDITI FOMATIVI

SERVIZIO CIVILE ALLA PUBBLICA ASSISTENZA DI PORTO AZZURRO

La Pubblica Assistenza di Porto Azzurro offre nuove possibilità per i giovani interessati a provare l’esperienza del Servizio Civile Volontario con il progetto “Toscana Solidale” dell’Anpas, Associazione nazionale Pubbliche Assistenze che ha riservato alla locale associazione porto azzurrina, 4 posti con partenza il prossimo Settembre. Con l’eliminazione dell’obbligatorietà alla leva, dal gennaio 2005 anche l’obiezione di coscienza, come alternativa al servizio di leva, non esiste più aprendo la possibilità di svolgere il Servizio Civile per scelta volontaria. La novità da quest’anno è che possono partecipare sia le ragazze che i ragazzi dai 18 ai 28 anni anche se hanno effettuato il servizio militare. Sia gli Enti interessati che le associazioni sono impegnate in questi giorni a pubblicizzare fra i giovani questa iniziativa che, come spiega l’art.1 della legge 64/2001, è finalizzata a “favorire la realizzazione dei principi costituzionali di solidarietà sociale, promuovere la solidarietà e la cooperazione, con particolare riguardo alla tutela dei diritti sociali, ai servizi alla persona ed alla educazione alla pace fra i popoli, la salvaguardia del patrimonio ambientale e culturale, della formazione professionale e sociale in Italia e all’estero”. Il servizio è promosso dall’Ufficio nazionale per il servizio civile, dura 12 mesi, prevede un impegno settimanale minimo di 25 ore, un rimborso mensile di 433,82 euro. Durante il periodo del servizio, accanto all’attività sul campo, viene svolto un percorso formativo, predisposto dalla Pubblica Assistenza Porto Azzurro e dall’Anpas, e per il quale, al termine dei 12 mesi, viene rilasciato un attestato di servizio da parte del Ufficio Nazionale per il Servizio Civile, come Credito formativo. Molteplici i settori d’attività dove ci si può impegnare: assistenza, cura e riabilitazione e socializzazione a sostegno di persone che vivono situazioni di difficoltà, reinserimento sociale, prevenzione, protezione civile, difesa ecologica, Iniziative umanitarie nazionali ed Internazionali, promozione culturale. La Pubblica Assistenza Porto Azzurro comunica ai giovani elbani che le domande devono essere consegnate entro il 1° giugno 2005 presso la sede della Associazione.
Informazioni presso la segreteria allo 0565/95.79.92 oppure sul sito internet: www.portoazzurrosoccorso.it
______________________________________________________________