LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

TOSCANA ELBA CUP: A GILMOUR E BAIRD I GIRONI DI QUALIFICAZIONE. MASCALZONE LATINO ALLO SPAREGGIO CON RUSSEL COUTTS

NELL’ALTRO SPAREGGIO LA LUNA ROSSA DI DE ANGELIS CONTRO AINSLIE. ELIMINATO ALINGHI. 46 SCONTRI DIRETTI TRA LE STELLE DELLA VELA MONDIALE IN 16 ORE DI AVVINCENTI REGATE AL TERMINE DELLA SECONDA GIORNATA DELLA TOSCANA ELBA CUP - TROFEO LOCMAN

TOSCANA ELBA CUP: A GILMOUR E BAIRD I GIRONI DI QUALIFICAZIONE. MASCALZONE LATINO ALLO SPAREGGIO CON RUSSEL COUTTS

Sotto un sole decisamente estivo e con un vento leggero tra i 4 e 5 nodi, la seconda giornata della Toscana Elba Cup ha visto la conclusione dei due gironi di qualificazione e lo svolgimento di quattro delle sei regate di recupero in programma.
Peter Gilmour, Gavin Brady e Iain Percy, del Gruppo B, Ed Baird, Magnus Holmberg e James Spithill del Gruppo A si sono qualificati direttamente ai quarti di finale.
Tra i team italiani, buona prova di +39 Challenge (Iain Percy) e Team Luna Rossa (James Spithill) che accedono direttamente ai quarti mentre Mascalzone Latino–Capitalia Team (Hamish Pepper) e Team Luna Rossa (Francesco de Angelis) sono costretti alle eliminatorie di ripescaggio in programma domani rispettivamente contro Team Russell Coutts e Team Shosholoza (Ian Ainslie).

Eliminati gli equipaggi di Emirates Team New Zealand (Ben Ainslie), K-Challenge (Thierry Peponnet), Team Alinghi (Peter Holmberg) e Desafio Espanol (Karol Jablonski)

Con cinque vittorie su sei regate disputate Peter Gilmour (Pizza-La Sailing Team) ha concluso al primo posto in classifica seguito da Gavin Brady (BMW ORACLE Racing) a quattro punti e da Iain Percy (+39 Challenge) giunto terzo a pari merito (3 punti) insieme a Coutts e Peponnet e qualificatosi grazie ai risultati ottenuti negli scontri diretti.

La regata tra Coutts e Brady ha regalato ai numerosi appassionati un finale mozzafiato, a qualche centinaio di metri dalla linea d’arrivo, con Brady in vantaggio su Coutts, il vento di scirocco si è improvvisamente azzerato per lasciar spazio ad un maestrale sempre più sostenuto dalla direzione opposta. Russell Coutts ha saputo approfittare del cambio di scena prima dell’avversario e lo ha preceduto sul traguardo di pochi metri.

Nel pomeriggio sono scesi in acqua i team del Gruppo A che hanno completato gli ultimi tre turni del girone regatando con vento da nord ovest a raffiche da 15/17 nodi.

Nel quinto turno Spithill (Luna Rossa Challenghe) ha sconfitto Holmberg (Alinghi), Pepper (Mascalzone Latino – Capitalia Team) ha avuto la meglio su de Angelis (Luna Rossa Challenghe) e Baird (Alinghi) ha sconfitto M. Holmberg (Victory Challenge).

Al termine dei tre turni di regata del Gruppo A, Ed Baird ha chiuso con tre successi di giornata, seguito da Ainslie e Holmberg con due vittorie, Pepper e Spithill con una. Poco brillanti invece le prove di Holmberg e De Angelis. La classifica del Gruppo A: Baird, Holmberg, Spithill e Ainslie a quattro punti (i primi tre passano ai quarti di finale per i risultati ottenuti negli scontri diretti), Pepper tre punti, de Angelis due e Holmberg nessun punto.

Concluso il Round Robin, gli ultimi quattro classificati del Gruppo A e B sono stati inseriti in un tabellone che permette di assegnare gli ultimi due posti per disputare i quarti di finale. Questi gli accoppiamenti per il recupero: P. Ainslie – I. Ainslie, De Angelis – Peponnet, Coutts – P. Holmberg e Jablonski – Pepper. Il primo degli spettacolari spareggi del pomeriggio se lo è aggiudicato Ian Ainslie di Team Shosholoza sull’omonimo Ben di Team New Zealand che è il primo eliminato della Toscana Elba Cup – Trofeo Locman. Nel secondo scontro Francesco de Angelis si è imposto su Thierry Peponnet di K-Challenge al termine di una combattuta regata ricca di colpi di scena.

Nelle due regate della parte bassa del tabellone, significativa affermazione di Coutts sugli ex colleghi di Alinghi guidati da Peter Holmberg, e importante vittoria di Hamish Pepper che con l’equipaggio di Mascalzone Latino – Capitalia Team ha sconfitto il polacco Jablonski di Desafio Español.
Al termine di quest’ultimo confronto che porta il numero di regate disputate a un totale di 46, il comitato di regata ha deciso di interrompere le regate per il rinforzare del vento. Gli ultimi due spareggi di recupero, Ian Ainslie – Francesco de Angelis e Russell Coutts – Hamish Pepper si svolgeranno domani mattina a partire dalle 10.00.

RISULTATI GRUPPO A
Turno 1
Spithill batte de Angelis
Pepper batte P. Holmberg
M. Holmberg batte B. Ainslie

Turno 2
B. Ainslie batte P. Holmberg
M. Holmberg batte Pepper
Baird batte de Angelis

Turno 3
de Angelis batte M. Holmberg
Pepper batte Baird
Spithill batte B. Ainslie

Turno 4
B. Ainslie batte Baird
Spithill batte Pepper
De Angelis batte P. Holmberg

Turno 5
Pepper batte de Angelis
Spithill batte P. Holmberg
Baird batte M. Holmberg

Turno 6
M. Holmberg batte Spithill
Baird batte P. Holmberg
B. Ainslie batte de Angelis

Turno 7
M. Holmberg batte P. Holmberg
Baird batte Spithill
B. Ainslie batte Pepper

CLASSIFICA GRUPPO A
Timoniere Punti
Ed Baird 4
Magnus Holmberg 4
James Spithill 4
Ben Ainslie 4
Hamish Pepper 3
Francesco de Angelis 2
Peter Holmberg 0

RISULTATI GRUPPO B
Turno 1
Gilmour batte I. Ainslie
Brady batte Peponnet
Jablonski batte Percy

Turno 2
Brady batte Percy
Peponnet batte Jablonski
I. Ainslie batte Coutts

Turno 3
Jablonski batte I. Ainslie
Coutts batte Peponnet
Percy batte Gilmour

Turno 4
Percy batte Coutts
Gilmour batte Peponnet
Brady batte I. Ainslie

Turno 5
Peponnet batte I. Ainslie
Gilmour batte Brady
Coutts batte Jablonski

Turno 6
Gilmour batte Jablonski
Coutts batte Brady
Percy batte I. Ainslie

Turno 7
Brady batte Jablonski
Gilmour batte Coutts
Peponnet batte Percy

CLASSIFICA GRUPPO B
Timoniere Punti
Peter Gilmour 5
Gavin Brady 4
Iain Percy 3
Russell Coutts 3
Thierry Peponnet 3
Karol Jablonski 2
Ian Ainslie 1

L’evento è realizzato grazie al contributo di Locman Italy, Gruppo Monte dei Paschi di Siena, BMW, Moby, Associazione Albergatori Elbani, Conad del Tirreno Nocentini Group, Cartiera Verde della Liguria, Sebago, Grand Hotel Elba International e Easy Living. Inoltre, l’evento gode del patrocinio e del contributo del Ministero dell’Ambiente, della Regione Toscana e del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano.

L’organizzazione è curata da un comitato che riunisce l’Agenzia di Promozione Turistica, associazioni di categoria e Comune di Porto Azzurro, mentre il supporto tecnico e logistico in mare sarà garantito come negli anni precedenti dal Comitato dei Circoli Velici Elbani.

Per maggiori dettagli sulle regate, sul programma e gli iscritti o per informazioni di carattere turistico è possibile consultare il sito internet www.elbacup.org