Quantcast
VELA: PARTE A PORTO AZZURRO L’AVVENTURA DELLA TOSCANA ELBA CUP-TROFEO LOCMAN - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

VELA: PARTE A PORTO AZZURRO L’AVVENTURA DELLA TOSCANA ELBA CUP-TROFEO LOCMAN

SONO GIA' ALL'ELBA I PIU’ TITOLATI CAMPIONI DELLA VELA MONDIALE. GLI EQUIPAGGI METTONO A PUNTO I VELOCISSIMI MONOTIPI SWEDISH MATCH 40 NELLE ACQUE DAVANTI A FORTE FOCARDO. DOMANI L'APERTURA UFFICIALE DELLA MANIFESTAZIONE

VELA: PARTE A PORTO AZZURRO L’AVVENTURA DELLA TOSCANA ELBA CUP-TROFEO LOCMAN

Si respira l’atmosfera del grande evento a Porto Azzurro, con gli ultimi preparativi ancora in corso insieme agli arrivi dei protagonisti della terza edizione della Toscana Elba Cup–Trofeo Locman.
Nata nel 2002 a seguito della presenza dei due team italiani per l’America’s Cup 2003, Luna Rossa e Mascalzone Latino, che avevano entrambe una base sull’isola, l’Elba Cup ha sempre perseguito l’obiettivo di riunire i migliori skipper legati alla storia della Coppa America. Quest’anno, dei quattordici team iscritti, ben dodici rappresentano consorzi già impegnati nella prossima sfida di Valencia. Un fantastico elenco di partecipanti che annovera diversi campioni mondiali, campioni olimpici e i primi tre timonieri della ranking list ISAF di specialità.
Saranno presenti tutti e tre i sindacati italiani iscritti alla 32ª edizione della Coppa America: Luna Rossa Challenge, con due equipaggi guidati rispettivamente da Francesco de Angelis e James Spithill, Mascalzone Latino-Capitalia Team con Hamish Pepper e + 39 Challenge che sarà capitanato da Iain Percy.
Alinghi presenterà due equipaggi con Ed Baird (campione del mondo in carica di match race) e Peter Holmberg, BMW ORACLE Racing parteciperà con Gavin Brady, Desafio Español con Karol Jablonski (quarto nell’edizione dell’anno scorso della Toscana Elba Cup-Trofeo Locman), Emirates Team New Zealand con Ben Ainslie (grande talento della vela mondiale, ventotto anni e tre medaglie olimpiche già conquistate), i francesi di K-Challenge con Thierry Peponnet, Victory Challenge con Magnus Holmberg (già vincitore della Toscana Elba Cup – Trofeo Locman nel 2003), i sudafricani di Shosholoza con al timone probabilmente Ian Ainslie. Infine i due grandi esclusi dalla Coppa America: Russell Coutts, vincitore delle ultime tre edizioni del prestigioso trofeo e della Elba Cup, e l’australiano Peter Gilmour, campione uscente dello Swedish Match Tour.
Gli equipaggi si affronteranno su monotipi Swedish Match 40, creati dal leggendario designer svedese Pelle Petterson, già progettista e timoniere del team Sweden’s Sverige durante le edizioni 1977 e 1980 dell’America’s Cup. Il montepremi di 75.000 euro messo in palio alla Toscana Elba Cup – Trofeo Locman rende l’evento uno degli appuntamenti più attraenti del panorama professionistico 2005. Il percorso posizionato davanti al lungomare di Porto Azzurro, sarà lungo mezzo miglio (circa 900 metri), permettendo al pubblico presente di seguire da vicino tutte le fasi degli entusiasmanti duelli: dalle concitate fasi del prepartenza, ai giri di boa, agli incroci ravvicinati.
I primi due giorni della settimana sono giorni di acclimatazione, che vedranno l’arrivo dei partecipanti a Porto Azzurro, le prove libere e la messa a punto delle barche. Mercoledì 4 si entra nel vivo della competizione con il sorteggio e gli abbinamenti dei concorrenti e delle imbarcazioni e il primo Round Robin. Giovedì 5 e venerdì 6 continuano le regate, con i Round Robin eliminatori che selezioneranno gli equipaggi ammessi ai quarti di finale in programma sempre venerdì. Sabato 7 maggio si concludono i quarti e si svolgono le semifinali. Domenica 8 maggio è in programma la finale, al termine della quale si svolgerà la cerimonia di premiazione che incoronerà il vincitore dell’edizione 2005 della Toscana Elba Cup–Trofeo Locman.