LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

SOTTO SOTTO PER VENIRNE FUORI. APNEA E TOSSICODIPENDENZA

NELL’AMBITO DELLE ATTIVITÀ DI APNEA ACADEMY NEL MONDO DEL SOCIALE, SI È SVOLTO, PRESSO LA SEDE ELBANA DELLA COMUNITÀ DI EXODUS A LACONA, IL PRIMO CORSO DI INTRODUZIONE ALL’APNEA RIVOLTO A RAGAZZI EX TOSSICODIPENDENTI

SOTTO SOTTO PER VENIRNE FUORI. APNEA E TOSSICODIPENDENZA

L’esperienza,ideata e coordinata dall’istruttore Carlo Boscia, fondatore dell’associazione Katabasis e responsabile del gruppo di lavoro di Apnea Academy nel sociale, è coadiuvata dagli istruttori Riccardo Mazzi, Giancarlo Chiusole e Paola Parenti e supportata dalla psicologa Luisa Veronese. Durante il corso verranno osservati gli effetti fisici e mentali dell’apnea in relazione agli stati emozionali dei partecipanti, la predisposizione all’apprendimento, le reazioni allo stress, la gestione delle situazioni di emergenza e di affaticamento. Particolare attenzione verrà posta all’ascolto del corpo ed alla riflessione interiore, anche in relazione alla socializzazione dei singoli ed alla vita di gruppo. L’obbiettivo primario del corso, oltre all’insegnamento delle tecniche fisiche e mentali per immergersi sott’acqua (rilassamento, controllo della respirazione, training autogeno), è di motivare i partecipanti verso una discesa interiore grazie a questa meravigliosa ed affascinante attività legata al mare. Scendere trattenendo il fiato infatti, più che una disciplina sportiva, è da considerarsi una filosofia di vita attraverso la quale, è questo il miglior augurio possibile, i ragazzi possano far “venire a galla” ed affrontare in maniera serena e consapevole le loro problematiche. L’esperienza troverà uno spazio divulgativo il 13 maggio a Napoli, nell’ambito della manifestazione ”Handy Cup”, dove i neo apneisti della comunità di Exodus porteranno un messaggio di solidarietà ai ragazzi del carcere minorile di Nisida direttamente dalle acque sottostanti la struttura, in un evento denominato “ Sotto sotto per venirne fuori”…