Quantcast
LA FRETTA E' CATTIVA CONSIGLIERA - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

LA FRETTA E’ CATTIVA CONSIGLIERA

DUE ESEMPI TIPICI

“Ed in ultimo, signor Presidente, non crede che tutta l’operazione, dal trasferimento del personale al “protocollo d’intesa” con ASA, sia stata condotta con precipitazione e tanta superficialità?” I consiglieri Gioacchino Torino e Fulvio Fusai

“Quello che vorrei sapere è: perché il 7 ottobre del 2004, dopo 3 giorni dal suo insediamento, la giunta “Alessi” ha riapprovato con una delibera il nostro “superficiale” progetto?
Non avevano letto di cosa si trattava prima di votare e spedire comunicati sull’approvazione a tutti i giornali?” Il consigliere Davide Luperini

Cos’ è che accomuna questi due comunicati all’ apparenza così diversi. Il primo riguarda il settore idrico, il secondo il progetto elbani nel mondo.
La fretta. La fretta che ha portato il settore idrico all’ ASA creando notevoli problemi per i dipendenti (l’ ASA è stata chiara: o così o tutti a casa ed assumiamo altre persone ). La fretta che ha portato ad approvare un progetto, elbani nel mondo, per poi tirarsi indietro a giochi già fatti. Troppa fretta per dimostrare poi cosa? Di essere più bravi degli altri? Di dire noi facciamo tutto e bene? Di presentare, attraverso comunicati stampa, l’enorme mole di lavoro fatto in così poco tempo?
Fate le cose con più calma e cercate di farle bene, ne guadagnerà la comunità intera.
Anonimo