Quantcast
FIAMME ALLA MAGONA: LO SPETTRO DELLA CASSA INTEGRAZIONE - Tirreno Elba News
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

FIAMME ALLA MAGONA: LO SPETTRO DELLA CASSA INTEGRAZIONE

ULTIMI AGGIORNAMENTI DOPO IL VASTO INCENDIO DI QUESTA NOTTE: E' PROBABILE CHE PER I DIPENDENTI SIA DISPOSTA LA CASSA INTEGRAZIONE, DOPO L'ANNUNCIATO BLOCCO DELLA PRODUZIONE PER IL CALO DEGLI ORDINATIVI. PREOCCUPAZIONE IN CITTA (mer 13 apr, ore 14.10)

FIAMME ALLA MAGONA: LO SPETTRO DELLA CASSA INTEGRAZIONE

E’ stato domato solo in mattinata il vasto incendio che ha distrutto un capannone nel reparto laminatorio dello stabilimento della Magona di Piombino. Le fiamme, divempate intorno alle 22, sarebbero state provocate da una scintilla che incendiato gli olii combusti. Una quarantina di vigili del fuoco sono stati impegnati tutta la notte per evitare che la situazione peggiorasse e il fuoco si estendesse ad altri reparti della fabbrica.
Non ci sono feriti, ma i danni agli impianti sono ingenti.
I Vigili del Fuoco sono stati tempestati per tutta la notte dalle telefonate dei cittadini preoccupati per l’emissione di una vasta nube dagli stabilimenti.
Il rogo si e’ sviluppato nel cuore dello stabilimento, dove si effettuano i lavori di zincatura, che rappresentano la peculiarità della produzione della Magona. Preoccupazione in città, mainfestata dalle parole del Sindaco, Gianni Anselmi, e dei rappresentanti delle organizzazioni sindacali dei lavoratori. La Magona aveva infatti già preannunciato una settimana di blocco della produzione, a causa di un forte calo degli ordinativi. Ora vi è il timore che l’incendio costringa ad un’interruzione più lunga con evidenti ricadute sui lavoratori, sul fatturato e sull’intera città.