Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

TRAFFICO E LAVORI PUBBLICI: INCONTRO-SCONTRO SUL CENTRO STORICO DI PORTOFERRAIO

TORNA IN VOGA LA DEMOCRAZIA PARTECIPATIVA: IERI SERA L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE AL GRAN COMPLETO SI E’ CONFRONTATA CON CITTADINI E COMMERCIANTI DEL CENTRO STORICO, INCASSANDO CRITICHE SEVERE SULLA NUOVA VIABILITA, E ILLUSTRANDO I PROGETTI PER RILANCIARE IL CUORE DELLA CITTA

TRAFFICO E LAVORI PUBBLICI: INCONTRO-SCONTRO SUL CENTRO STORICO DI PORTOFERRAIO

Non sono pochi i rimproveri che i commercianti del centro hanno rivolto agli amministratori: il nuovo piano del traffico è stato deciso senza un confronto preventivo; le soluzioni individuate hanno svuotato il cuore della città, gli incassi delle attività sono calati vistosamente, il centro è sempre più isolato e alieno dal resto del tessuto urbano.
Il Sindaco di Portoferraio, confortato dai suoi assessori, ha ribadito più volte di comprendere gli attuali sacrifici ai quali sono costretti i commercianti, garantendo che -secondo i piani dell’amministrazione- questi sacrifici saranno ampiamente ripagati in un futuro prossimo.
Il Sindaco e la Giunta hanno illustrato infatti ai cittadini le iniziative e i progetti concepiti per il centro -e concordati con le associazioni di categoria- per rivitalizzare l’economia e le attività del centro. Si è parlato di mercatini di artigianato e di prodotti tipici locali che possano stimolare la frequentazione turistica. Ma anche di opere di ristrutturazione e recupero: la Porta a Mare (ultimazione delle facciate e completo restauro dei locali interni), il recupero e la manutenzione straordinaria dell’illuminazione di Piazza Cavour, di Via Cavalieri, di Vittorio Veneto e di Piazza della Repubblica, e soprattutto la ristrutturazone delle Fortezze (perimetro esterno del Forte Falcone, Bastioni Cornacchia e Cornacchino, muro di Via Scoscesa), e il recupero della Gattaia. Si tratta di interventi per un totale complessivo di oltre 3 milioni di euro. A conclusione dell’incontro,i commercianti hanno chiesto altri confronti, per tentare rimedi immediati e iniziative concertate per una situazione critica che al momento sembra non trovare una chiara via d’uscita