Quantcast
LA REDAZIONE
Scrivici
PUBBLICITÀ
Richiedi contatto

I DS A BOSI: “SI FACCIA RIPARTIRE LA TRATTATIVA SUL SETTORE IDRICO”

I DS PIAGGESI SOLLECITANO IL SINDACO A FAR CONVOCARE LA CONFERENZA DEI SINDACI SULLA VERTENZA FRA ASA E I LAVORATORI DEL SETTORE IDRICO

Il Direttivo della Sezione Gramsci ha scritto stamani al Sindaco di Rio Marina, invitanolo ad adottare iniziative per la ripresa delle trattative sul servizio idrico. Questa la lettera firmata dal Segretario Mauro Pacini:
“Lo scorso 29 marzo si è interrotta la trattativa fra l’Azienda Servizi Ambientali di Livorno e le organizzazioni sindacali unitarie, relativa al passaggio ad ASA del personale addetto al servizio idrico della Comunità Montana.
Esprimiamo la nostra preoccupazione per la situazione che si è creata, e pertanto sollecitiamo la ripresa delle trattative sindacali.
I comuni, quale espressione diretta dei cittadini elbani, debbono assumere un ruolo importante e questo per garantire un servizio valido nell’interesse dell’economia e dell’intera comunità isolana.
Richiediamo, quindi, il suo impegno affinché l’ente comprensoriale convochi urgentemente la conferenza dei sindaci, estesa ad ATO 5 e all’Autorità d’Ambito Toscana Costa. Lo scopo sarà quello di definire le linee guida per la ripresa delle trattative che debbono essere rispettose delle norme vigenti, e quindi portare ad un accordo sindacale dignitoso e equo per tutti i lavoratori dipendenti del settore idrico.”