Portiere per caso: un attaccante che para due rigori

La partita record di Alessandro Giomi, della Dinamo Procchio, in Terza categoria

calcio

Condividi
Il giocatore Alessandro Giomi

Il calcio elbano di terza categoria, in questa stagione relegato in un solo girone esclusivamente di squadre dell’isola, non ha regalato molte emozioni. Dopo la scontata vittoria del Porto Azzurro, vista la brevità della competizione a sole 7 squadre, la Federazione ha ideato un secondo torneo con sole 5 compagini e con solo le partite di andata, che finirà la prossima settimana. Vaghi i premi per la squadra che si aggiudicherà la sfida che potrebbe forse ambire a un passaggio in seconda categoria. In attesa di conoscere il futuro delle piccole elbane, però, domenica scorsa è stata questa competizione a regalare una giornata particolare con un centrocampista come protagonista. Si tratta di Alessandro Giomi della Dinamo Procchio, chiamato a sostituire il proprio portiere, espulso durante la gara contro il San Piero. L’episodio è avvenuto dopo venti minuti dall’inizio del primo tempo quando i marcianesi erano già passati in vantaggio grazie a Lupi: l’estremo difensore della Dinamo, Colombi, atterra in area la punta del San Piero e viene espulso per fallo da ultimo uomo. Non avendo il portiere di riserva in panchina, a difendere la porta va Alessandro Giomi, che fino a quel momento stava giocando a centrocampo. Lo aspetta subito un compito difficile, parare un calcio di rigore. Ma Alessandro è pronto e si tuffa verso destra riuscendo a neutralizzare il penalty in due tempi, di fronte agli occhi increduli dei suoi compagni di squadra e degli avversari. Ma per il centrocampista non finisce qui. Il San Piero cerca di sfruttare la situazione e ci prova da tutte le posizioni cercando di sorprendere Giomi, ma lui si fa trovare sempre pronto. Così la Dinamo raddoppia con Gorgoglione e chiude il primo tempo sul risultato di 2 a 0. Nella seconda frazione di gioco i ragazzi di Allori difendono il risultato, ma essendo in inferiorità numerica non riescono sempre a resistere, così è Tognarini che accorcia le distanze. Si arriva ai minuti finali con la Dinamo in vantaggio per 2 a 1, ma Franchetti stende Biancalani sulla linea dell’area e l’arbitro assegna il secondo rigore della partita al San Piero. Dunque, un altro rigore da affrontare per il centrocampista. E incredibilmente Giomi para anche questo tiro con uno splendido volo alla propria sinistra e respinge in calcio d’angolo. Ottima prova per il giocatore che dimostra un grande talento come portiere, riuscendo nell’impresa di parare due rigori e di subire una sola rete. Un compito non facile nemmeno per giocatori di grande esperienza.

 

Indietro lunedì 28 marzo 2011 @ 14:34 © Riproduzione riservata

Commenta l'articolo

Attenzione: i commenti sono soggetti a moderazione. Un moderatore deve approvare il commento inserito prima che esso venga visualizzato.

blog comments powered by Disqus