Capoliveri, interrogazione con risposta scritta della minoranza

Scritto da Andrea Gelsi - Capogruppo Capoliveri Bene Comune

Capoliveri

Andrea Gelsi - Capogruppo Capoliveri Bene Comune

Interrogazione con risposta scritta

Considerato che la Giunta del Comune di Capoliveri ha deliberato di “autorizzare il Responsabile competente a compiere gli atti necessari per l'espletamento degli adempimenti conseguenti e connessi relativi alla proposta di prestazione pubblicitaria, presentata dalla Dimensione Corse S.S.D. A .R.L per la 54° Edizione del Rally Elba, gara valida per il Campionato Italiano WRC in data 15-16-17 aprile 2021, per un importo di 2.000,00 euro”;

alla luce di quanto sopra chiediamo al Sindaco:

1) di sapere chi sia questa mai sentita Dimensione Corse che ha sede a Pescia in Provincia di Pistoia e che ha folgorato la Giunta sulla via di Damasco tanto da volerla sponsorizzare.

Considerato inoltre che negli atti della delibera e della determina viene scritto che il contratto di sponsorizzazione è stipulato ai sensi dell'Art. 119 del Dlgs. 267/00 (TUEL), articolo che evidentemente nessuno ha letto dato che questo articolo recita: " In applicazione dell'articolo 43 della legge 27 dicembre 1997, n. 449, al fine di favorire una migliore qualità dei servizi prestati, i comuni, le province e gli altri enti locali indicati nel presente testo unico, possono stipulare contratti di sponsorizzazione ed accordi di collaborazione, nonché convenzioni con soggetti pubblici o privati diretti a fornire consulenze o servizi aggiuntivi". E' quindi evidente che l'Art.119 del TUEL si riferisce a contratti di sponsorizzazione che possono per essere stipulati solo per consulenze o servizi aggiuntivi.

Per quanto sopra si chiede, sempre al sindaco:

2) se conoscono il significato di consulenza e servizio aggiuntivo e quindi quale consulenza e quale servizio aggiuntivo intravedono sia la Giunta che il Responsabile del Servizio nella "sponsorizzazione" della Dimensione Corse che si occupa di corse automobilistiche;

A noi questi due atti appaiono come una vera e propria violazione di legge per eludere la procedura che attiene all'erogazione dei Contributi. Tralasciamo, per ora, la responsabilità del parere favorevole reso da parte del Responsabile del Servizio, che sicuramente non è connivente delle illegittimità che continuamente compie questa amministrazione ma che più probabilmente non è ancora entrato nel complesso ruolo a cui è stata chiamata e proprio per questo le chiediamo un ravvedimento immediato.

Inoltre, al Segretario Comunale, che conosciamo come persona retta e meticolosa che sicuramente è incorsa in un macroscopico errore, chiediamo:

1) un parere sulla legittimità sugli atti di cui sopra.

Distintamente

Andrea Gelsi 
Capogruppo Capoliveri Bene Comune

 

Indietro domenica 4 aprile 2021 @ 09:52 © Riproduzione riservata